eco della morte di Superman

Quentin Tarantino è attualmente impegnato con la promozione del romanzo basato su C’era una volta a Hollywood, che racconta una storia che espande quanto già mostrato nel film uscito nelle sale nel 2019 con protagonisti Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie.

Chiaramente, la promozione si sta rivelando una grossa occasione per Tarantino di toccare gli argomenti più svariati, che in alcuni casi esulano anche dal romanzo, dalla sua carriera e dai suoi progetti futuri. In una recente intervista con Cinema Blend, infatti, è stato chiesto al celebre regista un commento sul movimento che ha permesso la realizzazione di Zack Snyder’s Justice League.

Tarantino ha ammesso di non aver ancora visto il film ma di aver amato l’entusiasmo dei fan che ha poi consentito al progetto di vedere la luce. “In realtà non l’ho ancora visto perché non ho HBO Max, ma è qualcosa che mi piacerebbe assolutamente vedere”, ha spiegato il regista. “Non ho mai visto neanche la versione cinematografica, ma sono veramente curioso di vedere questa versione lunga quattro ore, la versione originale di Zack. Ad ogni modo, penso che sia stato davvero fantastico… Cioè, che tutta la campagna messa insieme dai fan sia stata qualcosa di incredibile. Il fatto che continuassero a insistere e insistere e insistere…”

Quentin Tarantino potrebbe non aver ancora visto Zack Snyder’s Justice League, ma è chiaro che ama vedere i fan sostenere le visioni creative originali dei registi, anche quando gli studi non sono d’accordo. Sebbene Tarantino non abbia menzionato lo Snyderverse, sappiamo che il regista è un grande fan dei fumetti e che in passato aveva anche provato a realizzare un film dedicato a Luke Cage.