Sebastian Stan, la star di The Falcon and the Winter Soldier, è finito in tendenza su Twitter per aver postato su Instagram una foto del suo lato B. Il motivo? L’attore ha deciso di promuovere così l’uscita del suo ultimo film, dal titolo Monday, una storia d’amore in cui recita al fianco dell’attrice Denise Gough.

Nella giornata di ieri Stan ha condiviso una foto in cui lo vediamo nudo e di spalle, per strada, con addosso soltanto le scarpe, i calzini e un giubbino che lascia intravedere, appunto, solo il fondoschiena. Lo scatto è un chiaro riferimento alla trama del film, che dovrebbe presentare diversi momenti “bollenti”, come lasciato intendere anche da Stan nella didascalia che ha accompagnato l’immagine: “MONDAY, il film. Fuori questo venerdì, 16 aprile. Quando dico che abbiamo dato ‘tutto’ per questo film, lo abbiamo fatto… letteralmente.”

Non sorprende che il popolo di internet abbia subito reagito al post di Stan: il nome dell’attore è diventato virale e i meme sono cominciati a piovere come se non ci fosse un domani. Potete vedere il post originale condiviso dall’attore di seguito:

Sebastian Stan e la questione “America’s Ass” nel MCU

Anche se la foto è stata condivisa da Sebastian Stan per promuovere il suo ultimo film, lo scatto ha comunque spinto i fan del MCU a tirare fuori la vecchia questione relativa al “sedere d’America”. Tutto nasce da una battuta presente in Avengers: Endgame, quando Ant-Man (Paul Rudd) si rivolge a Steve Rogers (Chris Evans) chiamandolo “America’s Ass”, ossia “sedere d’America”.

La battutta si è trasformata in uno scherzo anche tra gli stessi membri del cast, e viene spesso tirata in ballo anche nelle interviste: proprio di recente, Stan aveva ammesso che, dal suo punto di vista, il vero “America’s Ass” è Anthony Mackie, interprete di Falcon.