Nonostante la faida con Warner Bros., Ray Fisher spera ancora che il personaggio di Cyborg possa fare la sua apparizione in The Flash, l’atteso cinecomic di Andy Muschietti che dovrebbe entrare in produzione a breve.

Era stato lo stesso Fisher a confermare che Victor Stone era stato tagliato dal cinecomic dedicato al Velocista Scarlatto (lasciando intendere che le divergenze con WarnerMedia avevano contribuito alla decisione di tagliare il suo personaggio dal film). Tuttavia, l’attore spera che si possa trovare una soluzione che gli permetta di avere la possibilità di essere parte della storia.

Intervistato da Empire, infatti, Ray Fisher ha parlato delle conversazioni che ha avuto una volta con Muschietti a proposito del suo coinvolgimento nel film. “Andy sembra avere la testa a posto. Ha capito questi personaggi, concentrandosi di più sui rapporti che sulla semplice messa in mostra dei superpoteri”, ha detto l’attore. “Eravamo sulla stessa lunghezza d’onda e sarebbe un peccato se non ci fosse un modo per risolvere il problema.”

In passato, Fisher aveva dichiarato che il personaggio di Cyborg era presente in tutte le numerose versione della sceneggiatura di The Flash, film che nel corso degli anni è passato tra le mani di numerosi registi. Sulla scia della Snyder Cut di Justice League, in cui il personaggio di Victor Stone ha finalmente avuto il ruolo che meritava all’interno della storia, sarebbe un peccato non rivedere il personaggio al fianco del Velocista Scarlatto. L’ottimismo di Fisher darà sicuramente speranza ai fan, nell’attesa di un’eventuale conferma.

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 1 luglio 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo essere apparso in un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Nel cast ci saranno anche l’attrice spagnola Maribel Verdú (Il labirinto del fauno), che interpreterà Nora Allen (la madre di Barry) e l’attrice statunitense Sasha Calle (Febbre d’amore) che interpreterà Supergirl.

Non ci sarà invece Billy Crudup, che aveva interpretato Henry Allen (il padre di Barry) in Justice League. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.