Cyborg

Ray Fisher ha confermato che non interpreterà Cyborg in The Flash, poiché la Warner Bros. lo ha informato che lui e il suo personaggio sono stati rimossi dal film. Il ruolo di Victor Stone avrebbe dovuto essere un ruolo di rottura per Fisher, quando Zack Snyder lo ha assunto per interpretare la parte nel DCEU. Ha avuto un piccolo ruolo in Batman v Superman: Dawn of Justice e un ruolo ridotto nel taglio cinematografico di Justice League, che verrà “ripristinato” con l’arrivo della Snyder Cut. In origine, nel futuro a lungo termine del Cyborg di Fisher erano previsti anche un breve cameo in The Flash e addirittura un film in solitaria.

Tuttavia, il futuro di Fisher nei panni di Cyborg è stato una questione importante negli ultimi mesi a causa della battaglia in corso tra l’attore e Warner Bros. e DC Films. Fisher ha denunciato pubblicamente il comportamento non professionale che molti hanno avuto durante la post-produzione di Justice League. Inizialmente si era concentrato sul regista Joss Whedon e sui produttori Jon Berg e Geoff Johns. Più di recente, Fisher ha rivolto la sua attenzione anche all’attuale presidente della DC Films Walter Hamada, accusandolo di aver concesso determinati atteggiamenti. Tutto questo è avvenuto mentre Fisher era ancora in trattative per tornare come Cyborg in The Flash di Andy Muschietti.

Questi piani sono ora ufficialmente cambiati. Fisher ha pubblicato una lunga dichiarazione su Twitter in merito alla continua lotta con WB e DC. Mentre discute molti aspetti nel post, Fisher inizia confermando che non sarà in The Flash. L’attore dice di aver finalmente ricevuto la conferma ufficiale da WB e DC, e cioè che lui e Cyborg sono stati taglaiti dal film. Dice di essere “fortemente in disaccordo” con questa decisione, ma al tempo stesso di non esserne sorpreso.

La decisione di WB di rimuovere Fisher e Cyborg da The Flash non è scioccante, soprattutto dopo i recenti avvenimenti. Fisher ha detto che non avrebbe mai più lavorato a un film in cui sarebbe stato coinvolto Hamada. Tuttavia, WB ha esteso il contratto di Hamada per rimanere a capo del DCEU. Mentre Fisher sta cercando di far cadere Hamada, gli studi stanno chiaramente sostenendo il leader del DCEU in questo momento. Quindi, a meno che Hamada non venga licenziato in futuro, Fisher ha probabilmente chiuso con il ruolo di Cyborg, non soltanto in riferimento a The Flash. Soltanto il tempo dirà se le cose cambieranno e se WB e DC decideranno di ingaggiare un nuovo attore per continuare a usare il personaggio.

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 1 luglio 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.