Doctor Octopus
- Pubblicità -

Alfred Molina è l’ultimo attore del MCU ad affrontare le critiche di Martin Scorsese alla Marvel, ma lo fa da una prospettiva unica. Scorsese è un regista americano leggendario e altamente decorato, tuttavia, ha ottenuto risposte contrastanti sulla sua opinione sui film Marvel. Il regista ha paragonato i film Marvel e il genere dei supereroi ai “parchi a tema”.

 
 

In sostanza, ha espresso la convinzione che i film Marvel siano efficaci nel fornire brividi una tantum per i cercatori di adrenalina, ma non sono riusciti a essere un vero cinema astenendosi dal conversare sulla condizione umana. La sua prospettiva ha acceso il dibattito all’interno dell’industria cinematografica e ha ottenuto risposte da diverse star e registi Marvel.

In un’intervista con The Independent, Alfred Molina ha affrontato le critiche di Scorsese ai film Marvel. Tuttavia, ha affrontato la questione in modo leggermente diverso, non essendo d’accordo con l’affermazione di Scorsese, ma ammettendo anche che c’è un problema con i film Marvel. Secondo lui, il problema non è che la Marvel è una forma d’arte minore, ma che i suoi film sono troppo costosi. Quando un singolo film costa 300 milioni di dollari, suggerisce che non si è riusciti a dare a tutti i film pari opportunità.

“[Il cinema è] una chiesa molto ampia e c’è spazio per qualsiasi tipo di denominazione. In definitiva, la realizzazione di quei film non è il problema. Il problema è la distribuzione iniqua dei fondi disponibili per la realizzazione di film. I film devono davvero costare $ 300 milioni? Questi film devono avere $ 150 milioni spesi (in promozione) per avere un pubblico? Qualunque cosa possano dire i contabili, o qualunque sia l’economia, c’è una sorta di disuguaglianza in questo. [Mi piacerebbe vedere] che parte di quei soldi della Premier League vadano ai campionati inferiori. Nonostante tutto il tipo di lucentezza egualitaria che ci piace dare a questo business, non ce n’è molto in termini reali”.

La prospettiva, mai affrontata prima d’oggi in questo argomento, sembra davvero interessante ed è forse la chiave sia per capire la posizione di Scorsese, sia per dare un volto diverso al mercato che al momento è in seria difficoltà.

- Pubblicità -