The Flash: Barbara Muschietti ha riso di fronte alle voce che volevano un recasting per Ezra Miller

-

La produttrice di The Flash (leggi qui la recensione), Barbara Muschietti, ha riso quando a sentito le voci secondo cui il team che lavorava al film avrebbe preso in considerazione l’idea di sostituire Ezra Miller nel film, a seguito delle notizie che si stavano susseguendo sul comportamento dell’attore, ma riconosce di aver tenuto d’occhio la situazione. Con le polemiche che circondano Ezra Miller che continuano a peggiorare, sembra si sia effettivamente considerato, alla Warner Bros, di bloccare il film che lo vede protagonista.

Dal momento che The Flash è stato molto più costoso di Batgirl, film che invece è stato abbandonato e cancellato, ad esempio, l’idea di fare lo stesso con il film di Andy Muschietti era altamente improbabile, ma ci sono comunque state delle conversazioni, anche solo teoriche, sulla eventuale sostituzione di Miller.

Non sarebbe stato facile, ovviamente, e con l’attore che interpreta un doppio ruolo, praticamente l’intero film avrebbe dovuto essere girato di nuovo. Durante una recente intervista con MovieMaker, alla produttrice di The Flash Barbara Muschietti è stato chiesto come lei e il fratello/regista Andy hanno gestito ciò che stava accadendo con Miller, in fase di post produzione del film, e se hanno mai pensato che il film fosse a rischio di andare in pezzi.

“No, sai, come cineasti, devi abbassare la testa e fare solo il tuo lavoro. Certo, prendiamo queste cose molto sul serio, ma ci stavamo concentrando sul film”. Alla domanda se avessero mai preso in considerazione la possibilità di sostituire Miller, il produttore ha aggiunto: “No, sarebbe stato assolutamente impossibile. Quando abbiamo iniziato a leggere nelle notizie che Ezra sarebbe stato sostituito, abbiamo riso, perché non sapevamo da dove provenissero”. Muschietti ha concluso dicendo: “Quella voce sicuramente non è venuta da noi o dallo studio”.

Il team creativo del film è stato preso di mira per aver elogiato Miller nelle ultime settimane, soprattutto perché è stato percepito che il team stesso ignorasse le questioni più ampie che circondano la travagliata storia privata dell’attore.

The Flash: la trama e il cast del film

The Flash è uscito al cinema il 15 giugno 2023 distribuito da Warner Bros Italia. Nel film, Barry Allen usa i suoi superpoteri per viaggiare indietro nel tempo e cambiare gli eventi del passato. Ma quando il tentativo di salvare la sua famiglia altera inavvertitamente il futuro, Barry rimane intrappolato in una realtà in cui il generale Zod è tornato, minacciando distruzione, e senza alcun Supereroe a cui rivolgersi. L’unica speranza per Barry è riuscire a far uscire dalla pensione un Batman decisamente diverso per salvare un kryptoniano imprigionato… malgrado non sia più colui che sta cercando.

Fanno parte del cast di The Flash l’attore Ezra Miller nei panni del protagonista, riprendendo dunque il ruolo di Barry Allen da Justice League, ma anche l’astro nascente Sasha Calle nel ruolo di Supergirl, Michael Shannon (“Bullet Train”, “Batman v Superman: Dawn of Justice”), in quelli del Generale Zod, Ron Livingston (“Loudermilk”, “L’evocazione – The Conjuring”), Maribel Verdú (“Elite”, “Y tu mamá también – Anche tua madre”), Kiersey Clemons (“Zack Snyder’s Justice League”, “Sweetheart”), Antje Traue (“King of Ravens”, “L’uomo d’acciaio”) e Michael Keaton (“Spider-Man: Homecoming”, “Batman”), che torna nel costume di Batman dopo oltre 30 anni.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -