Avengers: Infinity War recensione

Grazie ai suoi 1.606 miliardi di dollari guadagnati nel mondo, Avengers: Infinity War infrange l’ennesimo record diventando il cinecomic con il più alto incasso della storia.

Superato quindi il risultato già eccezionale di The Avengers (1.519 miliardi), sempre targato Marvel Studios, mentre potrebbe arrivare presto il sorpasso ai danni di Jurassic World (1.671 miliardi), Star Wars: Il Risveglio della Forza (2.068 miliardi), Titanic ($2.187 miliardi), e Avatar ($2.788 miliardi).

Avengers: Infinity Warrecensione del film Marvel Studios

Vi ricordiamo che Avengers: Infinity War, diretto da Anthony e Joe Russo e prodotto da Kevin Feige. Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Michael Grillo e Stan Lee, è arrivato nelle nostre sale lo scorso 25 aprile.

La sinossi: Un viaggio cinematografico senza precedenti, lungo dieci anni, per sviluppare l’intero Marvel Cinematic Universe, Avengers: Infinity War di Marvel Studios porta sullo schermo il definitivo, letale scontro di tutti i tempi. Gli Avengers e i loro alleati supereroi devono essere disposti a sacrificare tutto nel tentativo di sconfiggere il potente Thanos prima che il suo attacco improvviso di devastazione e rovina metta fine all’universo.

Avengers: Infinity War, ecco quali scene non sono finite nel film