In questi giorni stanno facendo il giro del mondo le dichiarazioni di Dave Bautista sul suo futuro nella saga Guardiani della Galassia in seguito al licenziamento di James Gunn. Dopo aver espresso il suo totale appoggio al regista, non si è detto preoccupato di rischiare di perdere il ruolo di Drax. In una recente intervista, però, ha dichiarato il desiderio di vedere prodotto uno spin-off sul suo personaggio, anche nel caso in cui non fosse lui ad interpretarlo.

Vorrei davvero che raccontassero qualcosa di più della storia della famiglia di Drax” ha detto l’attore “Credo che sia una bella storia che si è un po’ persa nei film passati. E’ un racconto bellissimo e commovente, con la moglie e la figlia che vengono uccise lasciandogli il cuore spezzato. Mi piacerebbe se approfondissero la cosa, credo piacerebbe anche ai fan. Naturalmente è molto tempo che cerco di spingere per un film su Drax, ma non credo succederà mai. Ma resto convinto del fatto che i fan vorrebbero vederlo e, anche se non sarò io ad interpretarlo, credo sarebbe una storia interessante da raccontare. Mi piacerebbe anche vedere qualcun altro dal passato di Drax, dare loro un aspetto, cioè, alla moglie, alla figlia, per esempio, mi piacerebbe che i fan riuscissero a vedere i personaggi nelle loro menti, insomma unire il nome al volto.”.

Questa è l’ennesima dimostrazione d’affetto dell’attore verso il personaggio che gli ha letteralmente cambiato la carriera, facendolo passare dai ring del wrestling ai tappeti rossi hollywoodiani.

FONTE: Comicbook