mortal kombat

Sembra che il riavvio di Mortal Kombat stia avendo delle difficoltà nella produzione, almeno stando a quanto dichiara James Wan, che era stato incaricato di produrne l’adattamento.

A luglio scorso, il regista aveva dichiarato che il film era in fase di sviluppo, tuttavia, durante la promozione di Aquaman, Wan ha spiegato che il film è adesso in una battuta d’arresto: “È stato molto difficile cercare di mettere un punto alla sceneggiatura – ha detto – la gente non lo sa, i fan non lo capiscono, ma c’è un aspetto del business che pesa tantissimo… stiamo cercando di ottenere il budget necessario per questo film, e vogliamo essere sicuri di avere abbastanza risorse per fare il film giusto.”

“Se non riesco a trovare le risorse giuste e trovare il regista giusto per il film, non voglio farlo – ha aggiunto Wan – E sono già molto occupato. Non ho bisogno di aggiungere al mio piatto altre cose se non credo di poterle fare coem si deve.”

Mortal Kombat: ecco il primo trailer onesto

Wan è stato associato al riavvio di Mortal Kombat dal 2016, mentre il regista australiano Simon McQuoid è stato in trattative per dirigere il film. Il popolare gioco di combattimento degli anni ’90 si è rinnovato negli ultimi anni con l’uscita di Mortal Kombat del 2011, che ha riavviato la timeline del videogioco, con un seguito del 2015, Mortal Kombat X. Nel 1995 e nel 1997 sono arrivati al cinema due adattamenti, ma il pubblico aspetta un film in grande stile.

Con Wan che si è concentrato su Aquaman e con il suo universo di The Conjuring in piena fase di sviluppo, resta da vedere se troverà il tempo necessario ad occuparsi anche di questo adattamento. Intanto il film non ha ancora né un titolo né una data ufficiale.

James Wan arriverà nelle sale italiane l’1 Gennaio 2019 con Aquaman, con protagonista Jason Momoa. Con lui ci sarà Amber Heard nei panni di Mera, Yahya Abdul-Mateen II, Patrick Wilson, Dolph Lundgren, Ludi Lin e  Willem Dafoe. Il cinecomic arriverà al cinema l’1 gennaio 2019.