Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Non si placano, a un mese esatto dall’uscita in sala di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, le critiche alle scelte artistiche di Rian Johnson, che a detta dei fan più accaniti hanno trasformato e tradito il canone.

 

In questo ambito rientra il botta e risposta su Twitter tra lo stesso Johnson e Peter Sciretta di Slashfilm. Il giornalista ha tweettato quanto segue: “Nella mia mente, non credo che queste scene configurino chiaramente il concetto di proiezione astrale. Stabilisce l’idea che quella proiezione astrale porterebbe alla morte. Inoltre, non penso che mandare messaggi a un regista in una conversazione come questa sia interessante.”

Sciretta ha chiaramente coinvolto Johnson nelle sue considerazioni in merito all’intervento di Luke Skywalker su Crait, proiezione astrale che gli ha permesso di dare alla Resistenza il tempo di scappare tenendo impegnato Kylo Ren.

Questa dinamica, che sembra aver causato poi la morte di Luke, non era mai stata adottata nelle trilogie precedenti, ed ha lasciato i fan perplessi. Ma Rian Johnson non ha lasciato cadere nel vuoto la provocazione, rispondendo:

“C’era QUALSIASI aspetto dell’uso della Forza nella trilogia originale (oggetti che si afferrano in aria, fantasmi, persino il trucco mentale jedi) esplicitamente “impostato” prima che accadesse?”

In effetti nessuno degli aspetti canonici del canone era tale fino a che non è stato almeno una volta raccontato e riconosciuto. È tempo per il franchise di espandersi e introdurre nuovi elementi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, i cameo famosi dell’Episodio VIII

CORRELATI:

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, recensione del film di Rian Johnson

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam DriverDaisy RidleyJohn BoyegaOscar IsaacLupita Nyong’oDomhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Gli altimi attori unitisi al cast sono Benicio Del ToroLaura Dern Kelly Marie Tran.