Gregory Tyree Boyce, chi è? Curiosità sull’attore di Twilight

90
Gregory Tyree Boyce in Twilight
dal film Twilight - Gregory Tyree Boyce

Ci sono attori che troppo presto ci lasciano, vittime degli stravizi di una Hollywood prepotente e di una notorietà assai ingombrante. Negli ultimi dieci anni sono aumentati a dismisura i suicidi nel mondo dello spettacolo e le morti sospette causate da abuso di sostanze di vario genere. Purtroppo per alcuni soggetti più fragili, è difficile gestire la fama che arriva all’improvviso e a volte si lasciano travolgere e trascinare via dalla corrente. E’ quello che è accaduto a tantissimi attori e attrice e, di recente, anche a Gregory Tyree Boyce, attore del famoso film Twilight, recentemente scomparso.

 

Scopriamo insieme quindi tutto quello che c’è da sapere su Gregory Tyree Boyce, sulla sua purtroppo breve carriera, sulla sua vita privata e sulla sua triste scomparsa.

Gregory Tyree Boyce in Twilight: un debutto in grande stile

Gregory Tyree Boyce nasce il 5 dicembre del 1989 in California, dove trascorre serenamente tutta la sua infanzia. Della sua vita e della sua formazione si conosce ben poco eppure a tutti è noto il suo debutto sul grande schermo. La carriera di Gregory come attore comincia infatti nel 2008 quando viene scelto per interpretare un piccolo ruolo nel film Twilight.

Diretto da Catherine Hardwicke, Twilight è il primo di una saga di quattro film, ispirati alla famosa tetralogia letteraria di Stephenie Meyer dedicata ai vampiri.

Il film racconta la storia di Bella Swan (Kristen Stewart), una diciassettenne che da Phoenix si trasferisce a Fork, una piccola cittadina piovosa nello stato di Washington. A causa delle continue trasferte della madre e del suo nuovo compagno, un giocatore di baseball di serie B, Bella viene mandata a vivere a Fork da padre, Charlie Swan (Billy Burke).

Durante il suo primo giorno nella nuova scuola, Bella, nonostante il suo carattere un po’ introverso e cupo, riesce subito a farsi degli amici. A darle il benvenuto ci sono Jessica Stanley (Anna Kendrick), Angela Weber (Christian Serratos), Eric Yorkie (Justin Chon) e Mike Newton (Michael Welch). Ma c’è qualcun altro che riesce a catturare l’attenzione di Bella. Si tratta di Edward Cullen (Robert Pattinson), un ragazzo bellissimo e misterioso, figlio del ricchissimo e famoso medico Carlisle Cullen (Peter Facinelli).

 

Ma Bella non è la sola ad aver notato Edward. Il giovane Cullen e i suoi fratelli e sorelle, Rosalie (Nikki Reed), Alice (Ashley Greene), Emmett (Kellan Lutz) e Jasper (Jackson Rathbone), sono i più ammirati della scuola. Tuttavia, sembra che il giovane Edward non sopporti neanche la vista di Bella che, sconfortata e confusa, cerca di stargli alla larga.

Quello che però all’inizio sembra essere ‘disgusto’, si rivela essere tutta un’altra cosa. I due ragazzi si ritrovano spesso a interagire, dentro e fuori scuola, imparando così a conoscersi meglio. E ben presto, una semplice ma strana amicizia, si trasforma in attrazione travolgente. Eppure c’è ancora qualcosa riguardo Edward che Bella non riesce a capire.

Con l’aiuto di Jacob Black (Taylor Lautner), membro della tribù dei Quileute e figlio di un amico di vecchia data di suo padre, Bella impara a conoscere molte delle leggende del posto e dell’antica lotta tra umani, licantropi e vampiri. Grazie alle informazioni ottenute, la ragazza capisce che dietro la facciata da bello e impossibile di Edward si nasconde molto di più, un pericoloso e oscuro segreto che non vede l’ora di scoprire.

Gregory Tyree Boyce in Twilight interpreta il ruolo di Tyler Crowley, un amico di Bella che, per colpa del manto stradale ghiacciato, rischia di investire la ragazza nel parcheggio della scuola. A salvarla però ci pensa Edward che respinge con una mano il furgone di Tyler, rivelando a Bella la sua vera natura.

Gregory Tyree Boyce, causa della morte: cosa è successo?

Dal suo debutto al cinema nel film Twilight, nei dieci anni successivi, di Gregory si perdono le tracce. Nonostante l’attore abbia acquisito una certa fama grazie al suo primo film, l’unico progetto successivo che gli viene attribuito è datato 2018. Boyce è apparso nel video musicale Apocalypse di Trevor Jackson, interpretando un cowboy dal cappello bianco.

Tutto quello che sappiamo dei dieci anni di vita e carriera di Gregory che mancano all’appello, riguardano principalmente la sua sfera privata. Il quel breve lasso di tempo, infatti, l’attore si sposa e nel 2010 diventa padre di una splendida bambina, di nome Alaya. Qualche anno più tardi, tuttavia, il suo matrimonio naufraga e Gregory trova rifugio tra le braccia di un’altra donna.

La sua nuova fiamma si chiama Natalie Adepoju, è più giovane di lui ed è già madre del piccolo Egypt. Nonostante le difficoltà iniziali, il rapporto tra i due sembra andare a gonfie vele. Purtroppo però una terribile tragedia si abbatte sulla loro piccola famiglia allargata.

Il 13 maggio del 2020, Gregory Tyree Boyce e Natalie Adepoju vengono ritrovati senza vita nella loro casa di Las Vegas. Inizialmente la stampa tiene nascosta la notizia che viene diffusa parecchi giorni più tardi. Sulla morte della coppia le informazioni sono poche e confuse; c’è chi parla di omicidio/suicidio e chi invece porta avanti la teoria di una doppia overdose. Secondo quanto pubblicato dai giornali statunitensi, infatti, nella casa di Boyce pare ci fossero tracce di una polverina bianca, poi analizzata dalla autorità.

Mentre le speculazioni sulla morte di Gregory e Natalie continuano, finalmente il 19 maggio viene resa nota la vera causa del decesso della coppia. Si tratta, come alcuni avevano supposto, di una doppia overdose causata da assunzione di cocaina e fentanyl, un potente oppioide sintetico.

Gregory Tyree Boyce su Instagram

Poco attivo sui social, Gregory teneva molto alla sua privacy anche se a volte amava condividere stralci della sua vita privata. Il suo account Instagram, ad esempio, è ancora attivo nonostante l’attore non ci sia più e tra gli scatti ce ne sono molti in compagnia dei suoi genitori e della piccola Alaya.

Tra le tante foto di Gregory ce n’è una che spicca non tanto per ciò che rappresenta ma per la caption scelta dall’attore. In occasione del suo trentesimo compleanno, Boyce aveva scelto di pubblicare due foto, una del passato e una del presente, accompagnate da una didascalia un po’ tetra e che nasconde una vita difficile.

“A un certo punto non pensavo che ce l’avrei fatta ad arrivare a 30 anni. Nel corso degli anni, come tutti, ho commesso degli errori lungo la strada ma oggi è uno di quei giorni in cui rifletto solo sui più grandi. Che tempo per essere vivi! Felice 30 compleanno a me! Che il resto di questi anni sia il migliore!”

 

Fonte: Wiki, IMDB,Gossip Gist