The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro è il film di successo di Christopher Nolan del 2008 con protagonisti Christian Bale, Heath Ledger, Michael Caine, Gary OldmanAaron Eckhart.

 
Titolo originale The Dark knight
Regista Christopher Nolan
Produzione Legendary Pictures
Scritto da Christopher Nolan
Jonathan Nolan
David S Goyer
Bob Kane
Cast Christian Bale Bruce Wayne
Heath Ledger Joker
Aaron EckhartHarvey Dent
Michael CaineAlfred
Maggie GyllenhaalRachel
Gary Oldman Gordon
Morgan FreemanLucius Fox
Musica James Newton Howard – Hans Zimmer
Distribuzione Warner Bros
Uscita USA 14 Luglio 2008
Uscita Italia 24 Luglio 2008
Durata 147 minuti
Budget 185.000.000 $
Incasso totale $1,001,921,825

Heath Ledger. Potrà piacere o no, ma questo film, il secondo della saga di Christopher Nolan e una delle pellicole di maggior successo del suo genere, è e sarà per sempre legato al nome del compianto attore australiano. Quando Ledger trovò la morte, il 22 gennaio 2008, le riprese per The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro si erano già concluse, ma la sua scomparsa ha, suo malgrado, contribuito a creare un’aura speciale intorno al già ottimo film su Batman. I risultati, poi, vanno ben oltre all’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista che Ledger ha vinto postumo per il suo Joker. Ma il criminale clown portato sullo schermo dal nativo di Perth è probabilmente uno dei migliori cattivi mai apparsi in un film di supereroi.

Dimenticatevi il Joker anni ’80 di Jack Nicholson. Il personaggio creato da Ledger è un uomo malato, disturbato, più che pazzo e, allo stesso tempo, inquietante, pauroso e pericoloso. Finalmente abbiamo visto un Joker in grado di spaventare e terrorizzare lo spettatore, come forse pochi altri personaggi nella storia del cinema hanno saputo fare. Non a caso la Warner Bros aveva a suo tempo, prima della tragica scomparsa, aveva puntato molto durante la campagna di promozione sul Joker, intuendo che Ledger aveva tirato fuori una prestazione in grado di rimanere nella storia del cinema di genere. Ledger e il suo Joker finiscono per oscurare tutti gli altri personaggi, persino Christian Bale e il suo nuovo Batman, che comunque conferma ed evolve quanto di buono già visto in Batman Begins.

The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro: il cast

The Dark Knight - Il cavaliere Oscuro BatmanConfermatissimo Christian Bale nel ruolo di Batman, grazie anche ai diversi premi vinti e al grande apprezzamento del pubblico. Suo antagonista, come detto, è Heath Ledger, uno dei migliori Joker che lo schermo, sia grande, sia piccolo, ricordi. Pare che l’attore australiano si fosse isolato in una camera d’albergo per un mese, sperimentando espressioni e atteggiamenti che avrebbe dovuto assumere il suo personaggio. Visto il risultato, fu un ottimo lavoro.

Aaron Eckhart (Ogni maledetta domenica, Erin Brockovich e The Black Dahlia) fu scelto per il ruolo di Harvey Dent, procuratore distrettuale che poi, in seguito ad un terribile incidente, sarebbe divenuto il crudele Due Facce, nemico storico dell’uomo pipistrello. Anche l’interpretazione di Eckhart merita una nota, avendo egli creato un personaggio che, nonostante la sua finale discesa agli inferi, risulta credibile e porta il pubblico ad immedesimarsi in lui. Compito arduo, dato che di solito questo tipo di personaggi o non hanno credito sin dall’inizio o cadono in maniera troppo plateale. Il personaggio costruito intorno a Dent, invece, è un uomo che cerca fino all’ultimo di rimanere ancorato ai suoi valori, salvo poi essere costretto a fare altrimenti. Eckhart stesso, tra l’altro, a suo tempo dichiarò di essere «molto interessato nei bravi ragazzi che diventano cattivi». Gary Oldman ritorna efficacemente ad interpretare il “sergente” Gordon. Cambia, invece, l’attrice che interpreta Rachel Dawes, assistente di Dent e amica d’infanzia di Bruce Wayne. Katie Holmes, che interpretò il ruolo in Batman Begins, rinunciò per il film 3 Donne al Verde (Mad Money), quindi entrò in gioco Maggie Gyllenhaal (Donnie Darko, World Trade Center), sorella del più celebre Jake Gyllenhaal. Per gli altri personaggi minori, confermatissimi sono stati Michael Caine nel ruolo del maggiordomo Alfred e Morgan Freeman in quello del “bat-tecnologo” Lucius Fox.

La produzione del film

The Dark Knight - Il cavaliere Oscuro joker filmLa produzione de The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro iniziò persino prima della fine dei lavori per Batman Begins. Già allora, infatti, lo scrittore David S. Goyer, autore del primo copione, aveva abbozzato le storie per non uno, ma ben due sequel, nei quali la storia che abbiamo visto nel film sarebbe stata spalmata su due pellicole, invece che una. Nolan, che all’epoca non era ancora certo di dirigere il sequel, affermò anche che, nel caso, avrebbe avuto intenzione di rivisitare la figura del Joker in maniera radicale.

Il semaforo verde da parte della WB arrivò il 31 luglio 2006, annunciando il bizzarro titolo senza “Batman”, cosa voluto per segnalare la differenza tra il nuovo lavoro e le precedenti pellicole sul Cavaliere di Gotham. Un grande lavoro venne effettuato per i costumi, soprattutto quelli di Ledger, che dovevano riflettere sia la follia, sia la noncuranza che il suo personaggio aveva come caratteristica caratteriale principale. Le musiche furono nuovamente affidate ad Hans Zimmer e James Newton Howard, i quali si adoperarono per far ricevere a Nolan un iPod contenente 10 ore di prove. Quando Ledger morì, Zimmer fu tentato di cambiare il tema musicale del Joker. Idea poi rigettata, poiché il compositore temeva di produrre un brano troppo sentimentale, dimenticando così che Ledger, alla fine dei conti, interpreta il malvagio della situazione.

Le riprese iniziarono ad aprile 2007 dopo diversi spostamenti dovuti a contrattempi tecnici. Ciò che è più interessante è l’utilizzo in quattro scene chiave della telecamera IMAX, la nuova tecnologia che permette di riprendere con una risoluzione che può arrivare a 10000×7000. Christopher Nolan avrebbe voluto girare l’intero film in IMAX, ma gli elevati costi dell’operazione ha reso la cosa antieconomica. Per ora, oltre al Cavaliere Oscuro, solo altri due film hanno potuto contare in grandi dosi di telecamere IMAX, vale a dire Watchmen e Transformers 2.

Heath Ledger a parte, le riprese hanno purtroppo preteso anche un’altra vita, quella del tecnico Conway Wickliffe, ucciso durante le prove di uno stunt con la Batmobile. Il film è dedicato anche a lui. L’11 novembre 2007 le riprese poterono dirsi ufficialmente concluse.

Ricezione e riconoscimenti di The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro

The Dark Knight - Il cavaliere Oscuro joker filmLa premiere mondiale de The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro avvenne a New York City il 14 luglio 2008, con Howard e Zimmer impegnati a suonare dal vivo alcuni brani della colonna sonora. Distribuito in 4.366 cinema, The Dark Knight – Il cavaliere Oscuro sconfisse il precedente record di distribuzione detenuto da Pirati dei Caraibi: ai Confini del Mondo. Alla fine la pellicola incassò più di 500 milioni di dollari negli USA, ma, soprattutto, divenne il quarto film di sempre a rompere la barriera del miliardo di dollari di guadagno nel mondo. Niente male a fronte di un budget di 185 milioni.

I premi ricevuti da The Dark Knight – Il cavaliere Oscurosono persino troppi per poter essere ricordati tutti, perciò conviene concentrarsi sul più importante di tutti: l’Oscar. Vinsero Heath Ledger come Miglior Attore Non Protagonista e Richard King per il Miglior Montaggio Sonoro, ma le candidature furono anche per la Migliore Scenografia, la Migliore Fotografia, il Miglior Montaggio, il Miglior Trucco, il Miglior Sonoro e i Migliori Effetti Speciali.

Il Sequel

Immediatamente dopo l’uscita del film, iniziarono le speculazioni su un eventuale sequel. Christopher Nolan, però, affermò di essere rimasto sconvolto dalla morte di Heath Ledger e che non era sicuro di sentirsela di girare un altro film. Per ora il dubbio rimane, ma è difficile che la WB si lasci scappare il franchise di Batman, soprattutto ora che è stato così egregiamente rilanciato.