Game of Thrones: i creatori rivelano le morti preferite della serie

Il trono di spade (Game of  Thrones) serie tv

Game of Thrones è una serie piena di scene di morte per una varietà di personaggi, e gli showrunner David Benioff e D.B. Weiss hanno recentemente descritto alcune delle loro preferite.

 

Durante una recente apparizione al podcast Happy Sad Confused (via The Hollywood Reporter), è stato chiesto ai due se avessero delle scene preferite, e Weiss ha subito proposto una delle sue preferite dai fan.

Invece di scegliere qualcosa di sconvolgente come le Nozze Rosse o la morte di Ned Stark, entrambi hanno scelto la morte di due personaggi tristemente odiati.

Due morti di cattivi famigerati fanno parte della loro lista

Con Il Trono di Spade, c’erano così tante uccisioni di buoni“, ha detto Weiss, “e finalmente siamo riusciti a uccidere davvero sia Joffrey nella quarta stagione che Ramsay Bolton nella sesta. È stato divertente ritornare alle gioie di un tempo, ovvero all’uccisione di un vero cattivo. … Mi è sembrato di riequilibrare un po’ la bilancia“.

Per quanto riguarda Benioff, ha scelto un’esperienza più catartica, quando Sansa Stark si vendica finalmente di Ramsay Bolton e gli infligge i suoi segugi dopo la Battaglia dei Bastardi.

Per me, alla fine di Battaglia di bastardi, quando Sophie attacca i segugi al bastardo, non se ne va. Non si vede davvero la morte. Se ne vede un po’ sullo sfondo, ma non si vede davvero la morte“, ha detto Benioff. “Ma quello che si vede è il sorriso di Sophie o di Sansa“.

- Pubblicità -