Jack-Ryan-2

La seconda stagione della serie tv action-thriller Jack Ryan è pronta a sbarcare su Amazon Prime Video il prossimo 1° novembre. Le vicende del celebre agente segreto e analista della CIA, nato direttamente dalla mano di Tom Clancy, sono pronte ad appassionare nuovamente i tantissimi fan ormai impazienti di godersi una delle serie tv più attese del momento e che rappresenta ormai un successo per la piattaforma di streaming, che ha deciso di puntare enormemente sul personaggio interpretato da John Krasinski a cui ha già concesso il rinnovo per una terza stagione.

Nel corso di questi nuovi episodi Jack Ryan, ormai lontano dall’Europa e dal gruppo terroristico mediorientale, si ritroverà catapultato dapprima nella giungla venezuelana, in seguito ad un sospetto carico di armi illegali, e poi in Sud America per investigare sul campo. Tuttavia le indagini dell’agente della CIA apriranno le porte a corruzione politica e cospirazioni su vasta scala. Il Presidente del Venezuela, infatti, da abile stratega, riesce ad architettare un piano che svia Jack e tutto il suo team inducendoli ad investigare in Russia, negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Soltanto alla fine ritorneranno in Venezuela dove riusciranno finalmente a sventare l’ingegnoso complotto del Presidente, disfacendone i piani e riportando cosi stabilità in un paese ormai sull’orlo del tracollo.

La serie, emblema del genere spy-thriller, coniuga adrenalina, azione ed esplosioni nonché gli ingredienti di questi otto attesissimi episodi. La nuova stagione riprende e arricchisce le avventure e il rapporto del duo-spia Jack/Greer (Wendell Pierce) mostrando un team televisivamente magnetico e ammaliante nonché uno degli elementi migliori del serial sin dalla stagione d’esordio dello show.

Nuovi volti in Jack Ryan 2

Il mistero internazionale viene utilizzato come espediente per introdurre una serie di nuovi personaggi nell’universo di Jack Ryan, e tra questi spicca il nominato a quattro Emmy e veterano di House of Cards Michael Kelly, scelto per il ruolo di Mike November, un astuto agente con una lunga carriera nella CIA, Jordi Molla che interpreta il formidabile antagonista Nicolas Reyes, il Presidente del Venezuela ed infine Noomi Rapace nelle vesti di Harriet Baumann, controparte femmine e nemesi di Jack.

Non solo l’azione viene intensificata nel corso della seconda stagione grazie ai registi, agli stuntman e agli attori che  ci offrono una serie di combattimenti corpo a corpo sensazionali e sequenze d’azione spettacolari, ma anche il coinvolgimento emotivo aumenta seguendo un crescendo che percorre tutta la stagione.

Rispetto al suo debutto, in linea con un’interpretazione più sicura da parte dello stesso Krasinski, è più marcata l’evoluzione, la costruzione narrativa e la crescita personale del personaggio di Jack Ryan, da semplice analista irrequieto a consapevole agente segreto cosciente del proprio operato, ma anche della propria umanità e vulnerabilità (in più di un occasione la missione di Jack diventerà personale).

Jack Ryan 2 è esteticamente appagante

Il divertimento, il dinamismo e un grado di riflessione più profondo rendono la seconda stagione di Jack Ryan più raffinata, accattivante e abile nel coinvolgere lo spettatore e nel collegare contemporaneamente più trame. Si tratta di un prodotto esteticamente appagante e ricco d’azione dal primo all’ultimo episodio, che riusce abilmente a spaziare attraverso numerose ambientazioni senza badare a spese per la ricostruzione di scenari incredibilmente dettagliati e minuziosi.

Le scene d’azione pongono particolare cura alla fotografia, alle inquadrature, ai movimenti in camera e agli effetti sonori, sintomo di una regia e di una scenografia esemplare tipica dei grandi franchise cinematografici. Nonostante una trama a tratti frettolosa e qualche dialogo prolisso, i fan preoccupati per il temuto crollo del secondo anno possono stare tranquilli. Jack Ryan è tornato ed è più in forma che mai.