Don’t Worry Darling, la spiegazione del finale: Quali segreti si nascondono in periferia?

-

Dopo le voci di faide, relazioni sul set, sputi e uno dei red carpet più imbarazzanti della storia, Don’t Worry Darling non è stato all’altezza dell’eccitazione del suo dramma reale. Il thriller psicologico vede la casalinga Alice (Florence Pugh) districarsi nella sua apparentemente idilliaca vita suburbana degli anni ’50 con il marito Jack (Harry Styles).

Già dai trailer era chiaro che ci sarebbe stato una sorta di colpo di scena, simile al film che ha chiaramente ispirato il film, Le mogli di Stepford. Non è lo stesso colpo di scena, ma è abbastanza simile. Combinando questi elementi con The Truman Show, il finale è pieno di lacune, spiegazioni accelerate e una rivelazione che era ovvia fin dall’inizio del film. Se alcuni dei colpi di scena vi sono sfuggiti, non preoccupatevi, cari. Ecco una spiegazione del finale di Don’t Worry Darling in tutta la sua gloria da girlboss, gaslight e gatekeep.

La vittoria è reale?

Florence Pugh Don't Worry Darling

L’inizio della fine si ha quando Alice viene sottoposta a un’intensa terapia di elettroshock dopo aver provocato un caos tale da sconvolgere la cena, durante la quale affronta Frank (Chris Pine) e viene presa a calci dalla moglie Shelley (Gemma Chan). Alice implora Jack di fuggire con lei e Jack accetta. Ma è tutta una trappola per far salire Alice in macchina e farla trascinare via da uomini che assomigliano alle guardie di Squid Game senza la maschera PlayStation. Vediamo Alice sottoposta a terapia d’urto e finalmente otteniamo tutte le risposte che stavamo cercando.

Nel mondo reale Alice è un chirurgo oberato di lavoro che vive con il suo fidanzato, Jack, alias Harry Styles, con tanto di leccata di capelli e occhiali alla Edward Snowden. Jack, nel mondo reale, ha perso il lavoro, ma Alice è felice di fare altri turni in ospedale per sostenerlo. Quando Alice arriva a casa, Jack, che sembra non aver fatto nulla tutto il giorno se non stare al computer, si aspetta che Alice prepari la cena nonostante abbia appena lavorato 30 ore.

È chiaro che Jack prova risentimento nei confronti di Alice per il suo ruolo di capofamiglia, ma si aspetta anche che sia lei a occuparsi delle faccende domestiche – per aggiungere al danno anche una vita sessuale inesistente. È ormai chiaro che il vero mondo di Jack ha smesso di vivere in un mondo cupo, da girlboss, dove la donna è quella che torna a casa dopo una lunga giornata.

Alice si vendica

Don't Worry Darling film 2022

Alice rientra a Victory in tutto il suo splendore dopo l’EST, ma qualcosa non va ancora per il verso giusto, poiché ha subito un flashback della sua vita reale. Bunny (Olivia Wilde) è entusiasta di averla di nuovo con sé e di curare la memoria di Alice per riportarla in piena salute. Quando Alice sta preparando la cena per Jack, quest’ultimo canta la canzone ricorrente che fa riaffiorare in Alice il ricordo della sua vita reale, provocandole un esaurimento nervoso che riporta la sua mente al mondo reale.

Viene quindi spiegato come è nata Victory. Il Jack del mondo reale (con un aspetto ancora più incel) segue il processo di selezione per Victory dopo aver ascoltato i nastri del manifesto di Frank. Qualche tempo dopo, Jack si reca nel loro appartamento, che è chiuso a chiave. Si occupa del corpo di Alice, che è collegato a una macchina, con gli occhi aperti in stile Arancia meccanica, confermando che Victory è tutta una simulazione – come se non fosse ovvio dal primo trailer.

Tornata a Victory, l’ormai vera Alice affronta Jack per averla intrappolata. Jack sostiene che lei non era felice, ma lei difende il suo lavoro, le sue scelte e la sua vita libera. Viene poi spiegato che quando gli uomini di Victory vanno a “lavorare”, in realtà stanno rientrando nel mondo reale, in modo da poter lavorare per pagare la simulazione di Victory. Segue un match di urla in cui Pugh si esibisce in una recitazione di altissimo livello. Quando Jack cerca di strangolare Alice (intorno allo stomaco?), Alice rompe un bicchiere sulla testa di Jack, uccidendolo. Bunny scopre la scena insanguinata e Alice le racconta la verità dietro Victory.

Bunny confessa di sapere e di aver scelto questa vita per stare con i suoi figli nella simulazione, sottintendendo che sono morti nella vita reale. Bunny incoraggia Alice a scappare – dato che Bunny è rimasta volontariamente all’interno della simulazione, ben sapendo la verità della loro situazione – e a lasciare Victory prima che la uccidano. Quando Alice esce in strada con il sangue di Jack spalmato addosso, i sospetti di tutte le mogli sembrano essere confermati, svegliandosi finalmente alla realtà della loro esistenza e del tradimento dei loro mariti, compresa Shelley che accoltella Frank, affermando che ora è “il mio turno”. La Vittoria soccombe al caos che ha sempre cercato di evitare.

Alice si libera dalla vittoria

Don't Worry Darling florence-pugh

Assistiamo quindi a un inseguimento in auto tra Alice e le guardie di Squid Game. Alice corre verso il quartier generale in cui l’abbiamo vista andare in precedenza nel film, che l’ha inspiegabilmente riportata in camera da letto con lo zapping, senza che ricordasse di esserci arrivata. È chiaro che questo è un modo per… resettare? Lasciare il gioco? Trasportarsi magicamente? Morire? Chi lo sa, perché la sceneggiatura di certo non lo sa. Alice corre per uscire da Victory e tornare al suo vero corpo. Alice fa precipitare le guardie e il dottor Collins (Timothy Simons) e, poco prima di lasciare Victory, ricorda l’amore autentico che pensava di avere con Jack, con un ricordo di loro che si dicono che saranno sempre insieme. Alice lascia la simulazione prima che le guardie possano raggiungerla. Lo schermo diventa nero, ma sentiamo il mondo di Alice che si risveglia, ansimando.

Don’t Worry Darling in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -