Inferno film

Dopo i grandi successi di pubblico di Il codice da Vinci e Angeli e demoni, il regista premio Oscar Ron Howard ha portato al cinema anche l’ultimo capitolo della sua trilogia dedicata al personaggio di Robert Langdon, tratto dai romanzi best seller del celebre scrittore Dan Brown. Con Inferno, portato in sala nel 2016, il noto professore di simbologia viene chiamato a risolvere un nuovo pericoloso enigma, stavolta legato all’inferno dantesco, che rischia di compromettere la vita umana nella sua interezza. Scritto dal celebre David Koepp, il titolo si configura come un nuovo adrenalinico thriller sul mondo narrativo già conosciuto in precedenza.

 

Come per Angeli e demoni, molte delle riprese del film si sono svolte in Italia, in particolare a Venezia e Firenze. Diverse scene sono però state girate anche a Budapest, in Ungheria. Con un nuovo cast di interpreti ad affiancare Tom Hanks, nuovamente nel ruolo del protagonista, il film è stato accolto da un grande interesse al momento della sua uscita in sala. Qui arrivò ad incassare circa 220 milioni di dollari a livello globale, a fronte di un budget di 75. Nonostante il buon risultato, il film rimase ben distante da quanto stabilito dai precedenti due titoli, arrivati rispettivamente a 758 e 485 milioni di dollari.

Successo o meno, il film ha concluso quella che è ad ogni modo un’affascinante trilogia investigativa, il cui valore sta anche nell’avere alla sua base delle opere letterarie frutto di un grande autore. Riguardando Inferno, si potranno riscoprire tanti dettagli sfuggiti ad una prima visione. Proseguendo nella lettura di questo articolo, invece, sarà possibile scoprire le principali curiosità legate al film, molte delle quali relative al suo cast di attori. Infine, si elencheranno anche le piattaforme dove è possibile trovare in streaming il film.

Inferno: la trama del film

Per la sua terza avventura, il professor Robert Langdon deve fare i conti con una terribile amnesia procuratagli da un colpo d’arma da fuoco. Nel tentativo di scoprire cosa realmente gli sia accaduto, egli viene coinvolto nel caso relativo a Bertrand Zobrist. Questi ha infatti la folle idea di provocare un’epidemia di peste per bloccare la crescita demografica del pianeta, spaventato da un’apocalittica previsione del futuro, dove il mondo viene distrutto dal sovrappopolamento della specie umana. L’uomo, inseguito dalle forze dell’ordine, è scomparso nel nulla, facendo temere il peggio. Approfondendo il caso, anche Langdon inizia ad avere apocalittiche visioni sul futuro, incentrate in particolare sull’Inferno narrato da Dante Alighieri nella Divina Commedia. Aiutato dalla dottoressa Sierra Brooks, e prima che sia troppo tardi, lo studioso inizia dunque a cercare i primi tasselli del puzzle da risolvere.

Inferno cast

Inferno: il cast del film

A ricoprire il ruolo del protagonista Robert Langdon torna il premio Oscar Tom Hanks, qui alla sua terza interpretazione del personaggio. L’attore aveva inizialmente rifiutato di partecipare al film, che di conseguenza rischiava di non essere realizzato. I produttori, tuttavia, riuscirono infine a convincerlo a riprendere il ruolo. Per Hanks, si tratta dell’unica volta nella sua carriera in cui prende parte a dei sequel. Durante le riprese, però, egli chiese di poter sospendere la lavorazione per potersi recare a New York e apparire come uno degli ospiti finali del programma Late Show with David Letterman. Hanks è inoltre l’unico attore del primo film ad essere presente anche nei successivi due. Ogni volta egli ha infatti dalla sua nuovi attori e nuovi personaggi.

Accanto a lui in Inferno, nel ruolo della dottoressa Sierra Brooks, vi è l’attrice Felicity Jones, divenuta celebre grazie a La teoria del tutto. Il francese Omar Sy, noto per Quasi amici, è invece presente nel ruolo di Christophe Bouchard, capo della squadra delle SRS. L’attore Ben Foster, recentemente visto in Hostiles – Ostili e Hell or High Water, interpreta invece il pericoloso Bertrand Zobrist, lo scienziato transumanista deciso a risolvere il problema del sovraffollamento terrestre. Il compianto Irrfan Khan, divenuto celebre per film come The Millionaire e Vita di Pi, dà invece vita al ruolo di Harry Sims, il capo del Consortium, associazione che mira a rendere concreto il piano di Zobrist.

Inferno: i sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Pur essendo il terzo film cinematografico della serie, Inferno è in realtà il quarto dei libri di Brown dedicati al personaggio di Langdon. Il precedente è Il simbolo perduto, pubblicato nel 2009. Inizialmente la Sony avrebbe voluto realizzare una trasposizione di questo, ma il progetto si rivelò troppo complesso, e lo stesso Howard dichiarò che non sarebbe tornato alla regia. I continui ritardi portarono il progetto a protrarsi fino al 2013, anno in cui venne pubblicato Inferno. Lo studios preferì allora accantonare il lavoro svolto su Il simbolo perduto e dedicarsi a realizzare una trasposizione del nuovo romanzo. Il minor riscontro economico di Inferno, però, portò la produzione a riconsiderare la possibilità di un quarto film, ad ora non in programma.

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Hysteria è infatti presente su Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per poter usufruire del film, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. In questo modo sarà poi possibile vedere il titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video, senza limiti di tempo. Il film è inoltre in programma in televisione per martedì 27 ottobre alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb