Transformers 4 - L'era dell'estinzione film

Tra le saghe cinematografiche più acclamate degli ultimi anni vi è senza ombra di dubbio quella di Transformers, basata sugli omonimi giocattoli e serie animate della Hasbro e Takara Tomy degli anni ’80. Con cinque film, questa ha ad oggi superato i 4 miliardi di incasso a livello mondiale. Il primo lungometraggio, uscito nel 2007 ha così dato inizio a questa epica narrazione che vede contrapposta la specie umana ai robotici alieni capaci di trasformarsi e adattarsi ad ogni situazione, i quali non hanno però tutti intenzioni ostili. Dopo due sequel nel 2009 e nel 2011, nel 2014 è stato realizzato Transformers 4 – L’era dell’estinzione (qui la recensione), diretto ancora una volta da Michael Bay.

 

Questo quarto capitolo, in realtà, rappresenta una specie di reboot all’interno della saga. Conclusasi la prima trilogia, i produttori hanno infatti preferito dar vita a nuovi personaggi e nuove vicende. Il cast di umani è dunque totalmente nuovo rispetto ai precedenti film e ognuno dei Transformers qui presenti è stato ridisegnato con tanto di nuova forma veicolare. Transformers 4, inoltre, introduce anche i Dinobot, robot facenti parte degli Autobot ma con in più la capacità di assumere sembianze di dinosauri. Per la massiccia presenza di effetti speciali, questo nuovo capitolo vanta un costo produttivo pari a 210 milioni di dollari.

Pur  se accolto malamente dalla critica, il film si è affermato come uno dei maggiori successi della saga. Transformers 4 ha infatti guadagnato complessivamente oltre 1,1 miliardi di dollari. Una cifra che ha naturalmente spinto a continuare la saga. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Transformers 4 – L’era dell’estinzione: la trama del film

Sono trascorsi cinque anni dalla epocale “battaglia di Chicago”, che ha visto scontrarsi le due fazioni aliene Autobot e Decepticon. In seguito a tale evento, che ha provocato numerose vittime tra gli umani e ha distrutto gran parte della città, il mondo ha cambiato opinione sui Transformer, non più i benvenuti sulla Terra. Nell’ambito dell’operazione Cemetery Wind, la CIA ha sviluppato nuove e potenti tecnologie e si è messa sulle tracce dei robot rimasti sul pianeta con l’obiettivo di ucciderli tutti. Ironicamente, ad aiutare in ciò l’agenzia governativa vi è lo spietato Lockdown, un transformers cacciatore di taglie che punta alla testa di Optimus Prime.

Del leader degli Autobot non sembra però esservi alcuna traccia. Dopo lo scontro di Chicago egli sembra essersi ritirato per sempre in un luogo sconosciuto. A trovarlo, in modo del tutto casuale, è Cade Yeager, un inventore squattrinato in cerca di qualcosa con cui far girare la sua fortuna. Risvegliato il potente Transformers, la CIA non ci mette molto ad individuarlo, facendo partire una vera e propria caccia nei suoi confronti. Apprendendo cosa è capitato ai suoi fratelli, Optimus Prime giura però a sua volta una dura vendetta. Ciò che né lui, né Cade, né l’agenzia governativa possono sapere, però, è che un nuovo nemico è pronto ad emergere dall’oscurità.

Transformers 4 - L'era dell'estinzione cast

Transformers 4 – L’era dell’estinzione: il cast del film

Come anticipato, il cast di attori presenti nel film è, a partire da questo film, del tutto nuovo. Nel ruolo di Cade Yeager vi è Mark Wahlberg, il quale ha accettato il ruolo anche per far contenti i suoi figli, grandi fan dei Transformers. Per l’occasione, l’attore si è sottoposto ad un allenamento fisico intensivo che lo ha portato a poter eseguire circa il 90% di tutti gli stunt previsti per la sua parte. L’attore, inoltre, ha portato nel personaggio molta della sua esperienza come padre, così da far risaltare la sua componente umana ed emotiva. Accanto a lui, nel film, si ritrova poi Nicola Peltz, nel ruolo di Tessa Yeager, la figlia di Cade. Jack Reynor, visto anche in Macbeth e Il segreto, è Shane Dyson, il fidanzato di Tessa. T. J. Miller interpreta invece Lucas Flannery, socio di Cade.

L’attore Kelsey Grammer, meglio noto per il personaggio del dottor Frasier Crane nelle sitcom Cin Cin e Frasier, interpreta qui lo spietato capo dell’operazione Cemetery Wind. Altro attore noto presente nel film è Stanley Tucci, noto per il ruolo di Caesar Flickerman nella saga di Hunger Games, e qui nei panni di Joshua Joyce, ricco imprenditore a capo di una ditta che costruisce Transformers, mentre Sophia Myles è Darcy Tyrill, una geologa amica di Joshua A dar voce ai Transformers, invece, si ritrova ancora una volta Peter Cullen per Optimus Prime, mentre Frank Welker, da sempre doppiatore di Megatron, è qui Galvatron, il quale è una reincarnazione del primo. Sono poi presenti John Goodman come voce di Hound e Ken Watanabe per Drift.

Transformers 4 – L’era dell’estizione: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Questo nuovo capitolo della saga non era stato concepito come quello conclusivo, ma per il finale si è preferito non lasciare troppe questioni in sospeso. Ciò avrebbe permesso, in caso di mancato successo, di poterlo considerare come l’ultimo capitolo. Dato l’incasso poi ottenuto, si è dato vita nel 2017 a Transformers – L’ultimo cavaliere, con Bay e Wahlberg ancora presenti come regista e protagonista. Questo quinto capitolo, tuttavia, fu particcolarmente deludente da un punto di vista degli incassi e pose un brusco freno alla saga. La Paramount Pictures ha in seguito affermato che al momento non è previsto un nuovo sequel, preferendo concentrarsi su alcuni spin-off. Il primo di questi, Bumblebee, è uscito nel 2018.

È possibile fruire di Transformes 4 – L’era dell’estinzione grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Tim Vision, Now e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 29 ottobre alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb