Home Tutto Film Interviste Arrival, Denis Villeneuve: “Volevo fare film di fantascienza già a 10 anni”

Arrival, Denis Villeneuve: “Volevo fare film di fantascienza già a 10 anni”

590
CONDIVIDI
Denis Villeneuve

Arrival sarà nelle sale il 19 gennaio distribuito da Warner Bros. Pictures in 300 copie.

Acclamato da critica e pubblico alla 73° Mostra del Cinema di Venezia e designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani 2017, Arrival è diretto da Denis Villeneuve, regista dell’atteso Blade Runner 2049. Protagonisti del film Amy Adams, nominata al BAFTA come miglior attrice, Jeremy Renner e Forest Whitaker.

“Sognavo di fare un film di fantascienza già dall’età di dieci anni – spiega il regista Denis Villeneuve, – credo che questo genere possieda il potenziale ed i mezzi per esplorare la nostra realtà in modo molto dinamico”.

Protagonista della pellicola è Amy Adams nei panni della linguista Louise Banks che sul film racconta:

Amy Adams“Ho letto il copione. Parlava dritto al mio cuore ed ho sentito che avrei dovuto veramente accettare la parte. Ne sono stata letteralmente rapita – e sul rapporto col regista Denis Villeneuve aggiunge – Denis è un’altra grande ragione per cui ne sono rimasta affascinata, una volta letto la sceneggiatura ho amato il mio personaggio e mi sono seduta con lui. Il modo con cui lo vedeva lui era il modo in cui lo avevo letto io”.

Avengers Infinity War Jeremy RennerAd affiancare la Adams è Jeremy Renner, che sul suo ruolo e su quello della protagonista racconta

“Non era il personaggio ad allettarmi, era una parte fenomenale per Amy e una parte fenomenale per una donna. Anche il mio ruolo era buono ma mi interessava di più esserle di supporto. Il film viene raccontato attraverso i suoi occhi, è stato sempre il suo film. E poi, adoro la sceneggiatura. La ritengo fantastica. È una storia bellissima”. 

Arrival recensione del film con Amy Adams 

Sinossi: Quando un misterioso oggetto proveniente dallo spazio atterra sul nostro pianeta, una squadra speciale guidata dall’esperta linguista Louise Banks (Amy Adams) si riunisce per investigare sull’accaduto. Mentre l’umanità vacilla sull’orlo di una Guerra globale, Banks e il suo gruppo affronta una corsa contro il tempo in cerca di risposte – e per trovarle, farà una scelta che metterà a repentaglio la sua vita e, forse, anche quella del resto della razza umana.

Arrival: i concept alternativi per gli alieni del film

arrivalDenis Villeneuve, reduce da due film acclamati da pubblico e critica, Prisoners e Sicario, ha presentato Arrival alla Mostra di Venezia 2016 nella sezione Concorso.

Amy Adams arriverà al cinema con Animali Notturni il prossimo 17 novembre, mentre per vederla al fianco di Jeremy Renner in Arrival dovremo aspettare il prossimo gennaio.