Questa settimana al cinema nasce sotto due stelle: la tanto attesa uscita del nuovo episodio di Twiligh e l’uscita di quasi tutti film italiani, i quali evidentemente, non temono la concorrenza dei moderni vampiri.

Partiamo dunque da The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, sugli schermi mercoledì 14. L’attesissimo episodio finale della saga Twilight getta luce sui segreti e i misteri della saga romantica che ha stregato milioni di spettatori in tutto il mondo. In The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, Bella si sveglia trasformata, è madre e finalmente è un vampiro. Mentre il marito Edward ammira la bellezza, la velocità e l’eccezionale autocontrollo della nuova Bella, lei non si è mai sentita più viva; e il destino del suo migliore amico Jacob Black si è intrecciato con quello della loro straordinaria figlia Renesmee. L’arrivo di una creatura tanto rara cementa la famiglia allargata, ma riaccenderà ben presto forze oscure che minacciano di distruggerli tutti.

Giovedì 15 è invece la volta dei succitati film italiani, quasi tutti drammatici. Acciaio, tratto dall’omonimo libro di Silvia Avallone, narra di un’acciaieria che lavora a ciclo continuo, ventiquattro ore al giorno e non si ferma mai. Al di là dal mare invece si trova l’isola d’Elba, un paradiso sognato e irraggiungibile di famiglie felici. In mezzo, in riva alla loro spiaggia segreta, né di qua né di là, Anna e Francesca, piccole ma già grandi, “tredici anni quasi quattordici”, che vivono la loro ultima estate di innocenza prima del liceo.

Il sole dentro racconta le vicende di Thabo e Rocco, due adolescenti che intraprendono un percorso contrario dall’Europa all’Africa. Thabo, tredicenne, cerca di tornare nel suo villaggio natio, N’Dola, accompagnato dall’amico Rocco, quattordicenne di Catania. Due adolescenti del Sud, due Sud del mondo diversi eppure similari che si attirano e respingono come le onde del mare che ci unisce e divide inesorabilmente.

Alì ha gli occhi azzurri racconta invece una settimana della vita di un adolescente che prova a disubbidire ai valori della propria famiglia. In bilico tra l’essere arabo o italiano, coraggioso e innamorato, come il protagonista di una fiaba contemporanea, Nader dovrà sopportare il freddo, la solitudine, la strada, la fame e la paura, la fuga dai nemici e la perdita dell’amicizia, per tentare di conoscere la propria identità.

In Quell’estate la famiglia Rienzi trascorre l’estate nella vecchia casa di campagna in Toscana. Le loro vite si incroceranno e scontreranno fra sogni e speranze. Il quindicenne Matteo, rimandato in ben tre materie, scoprirà i palpiti del primo amore, sua sorella Eleonora, ragazza madre, dovrà trovare l’uomo giusto, mentre i loro genitori cercheranno di risollevare le sorti di un matrimonio in crisi.

C’è anche un thriller italiano, anzi, napoletano: Vitriol. Lola Verdis è una ragazza di 25 anni laureanda in architettura presso l’università Federico II di Napoli. La sua tesi di laurea consiste nel documentare tramite una handycam le correlazioni che sussistono tra costruzioni e simbologia massonica nella Napoli del periodo borbonico. Il ritrovamento di un oggetto fuori dal comune la porterà ad una concatenazione di scoperte su un antico ordine esoterico la cui cultura è occultata da tempo, l’Ordine Osirideo Egizio. Quando la realtà supera la finzione, tratto da un vero progetto documentaristico non portato a compimento.

Concludiamo con i due film stranieri: In La sposa promessa, lungometraggio israeliano, Shira è la figlia più giovane di una famiglia ebrea ortodossa di Tel Aviv. Promessa sposa a un giovane della sua stessa età e della stessa estrazione sociale.Quando il sogno sta per avverarsi, la sua famiglia viene colpita da un evento tragico. Il dolore, condiviso intensamente all’interno della comunità, cambierà il destino di ognuno di loro. Shira dovrà dunque scegliere se ascoltare il suo cuore o seguire la volontà della famiglia.

7 Psicopatici narra di Marty, uno sceneggiatore alla disperata ricerca di un’idea. Ha venduto un copione a Hollywood ma di fatto ha solo un titolo: Sette Psicopatici. Billy è il suo migliore amico che cerca di aiutarlo come può. Billy ed Hans rapiscono cani al parco per restituirli e ricevere laute ricompense. Billy rapisce il cane sbagliato: un piccolo Shih-Tzu del boss della mala Charlie Costello, è così che Marty potrà incontrare il primo psicopatico…