Nel trailer di Avengers Age of Ultron abbiamo visto Bruce Banner decisamente in difficoltà nel controllare l’altro, la sua metà verde,per così dire. Adesso Mark Ruffalo, che nel film sarà per la seconda volta Banner/Hulk (senza contare l’esilarante scena post credits di Iron Man 3), chiarisce quale sarà la relazione tra le due creature: “Banner e Hulk fanno pace. Abbiamo lasciato Banner con la sensazione che fosse sempre arrabbiato e che in qualche modo avesse la cosa sotto controllo. Ma la rabbia è così, quando pensi di poterla controllare, in realtà non puoi assolutamente. Così ci saranno ancora dispute e confronti tra la coscienza di Hulk e quella di Banner, dinamica per la quale penso che stiamo andando nella giusta direzione adesso.”

Mark RuffaloIl controsenso è insito nella scena di The Avengers, quando Banner ‘libera’ Hulk a comando per combattere contro i Chitauri: il dottore non aveva soggiogato la creatura?

Parlando invece di Vision, Ruffalo lo descrive come “il suo bambino”, dandoci consapevolmente un indizio delle dinamiche trai due personaggi nella loro lotta contro Ultron. “Vision è Vision – ha detto Mark – è come una droga, è il mio bambino. È abbastanza incredibile. L’idea del personaggio e da dove viene fuori. È davvero indipendente. Un bel personaggio davvero. Le persone lo ameranno…è Ultron è magnifico. Davvero buono.” Sul lavoro con Paul Bettany (che fino ad ora ha prestato la voce a J.A.R.V.I.S., il computer di Tony Stark) Mark Ruffalo ha detto: “Quello che posso dire è che mentre sono pronto per le mie scene, Paul è al trucco. Esco dalla roulotte, torno dopo un’ora e lui è ancora lì. Io ho 46 anni e questa cosa mi fa sentire bene … scusami Paul, ma dovreste proprio vederlo. È un esemplare quando cammina con quella roba addosso, è tipo l’uomo perfetto. Lui è Vision.”

Quello che possiamo dedurre dal questo discorso, e che in parte già sapevamo, è che Vision è fisicamente portato sullo schermo da Bettany, con molto trucco prostetico, e che non sarà una creazione in mo-cap come Ultron.

Sulle interazioni di Hulk con Ultron, Ruffalo ha dichiarato: “Abbiamo molte scene insieme, come gruppo, ma da solo con lui non molte. Ho un paio di scene con lui, mi piace un sacco. Sarà come Re Lear, è grandioso.”

Per quanto riguarda Scarlet Witch invece, Mark Ruffalo ha detto: “Lei non è … è capace di … di tirar fuori il peggio di noi. Ci sono persone nella vita che possono farlo. È come in Sid e Nancy, lei è la Nancy di tutti noi.”

Cosa possiamo dedurre da questa dichiarazione? Sarà a causa dei poteri di distorsione della realtà di Scarlet Witch che portare Tony Stark sarà costretto a sfoderare l’Hulkbuster per placare la furia cieca di Hulk? Mark Ruffalo non può confermare, ma sull’enorme armatura da combattimento di Iron Man dice: “E’ come Nick Mano Fredda, ‘pensi di potermi battere? Io ti distruggerò, poi distruggerò lui. È una cosa del genere, ma non esattamente così. È una sorpresa, un piccolo colpo di scena.”

Vi ricordiamo che nel cast Avengers Age of Ultron sono presenti Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Cobie Smulders, Jeremy Renner, Aaron Taylor-Johnson, Elizabeth Olsen oltre a Paul Bettany, Samuel L. Jackson e James Spader. Il terzo capitolo del franchise di Avengers è scritto e diretto, come sempre, da Joss Whedon. Le riprese hanno avuto luogo inizialmente agli Shepperton Studios (Surrey,Inghilterra), ma in seguito sono state effettute delle riprese aggiuntive in Italia, Korea e in varie parti dell’Inghilterra.

L’uscita del film nelle sale cinematografiche è prevista per il primo maggio 2015.

TUTTE LE FOTO [nggallery id=929]

Fonte: CBM