The Wolf of Wall Street

Circa l’esistenza di un extended cut di The Wolf of Wall Street, film firmato Martin Scorsese che nella sua incarnazione finale ha sfiorato le tre ore di durata se ne era già parlato ai tempi dell’ufficializzazione del final cut. Ma la conferma della sua release ufficiale sembra essere arrivata solo oggi attraverso le parole dei produttori Joey McFarland Rita Aziz.

 

I due, interrogati circa i contenuti extra contenuti nella versione home video dell’ultima fatica partorita dal duo ScorseseDi Caprio, si sono sbilanciati sostenendo la possibilità di inserire nel Blu-Ray/DVD un’ora aggiuntiva di riprese che porterebbero il film a superare le 4 ore.

Tali contenuti, tuttavia, non modificherebbero in alcun modo l’andamento del film essendo, principalmente, solo versioni estese di sequenze già presenti nella pellicola distribuita nei cinema.

Joey McFarland si è così pronunciato: “Penso che abbiamo ottime sorprese per voi, ad essere onesto il film non sarà molto differente nella sua versione estesa, è solo una versione più lunga in alcune scene.”

Se, quindi, siete rimasti soddisfatti del risultato del final cut di The Wolf of Wall Street non vi resta che attendere la messa in commercio della sua versione home per poter gustare la pellicola nella sua versione originale.

The Wolf of Wall Street è scritto da Terence Winter e diretto da Martin Scorsese. Nel film accanto a Leonardo DiCaprio ci sono Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Kyle Chandler, Rob Reiner, Jon Bernthal, Jon Favreau e Jean Dujardin.

Questa la trama del film: Jordan Belfort, uno dei broker di maggior successo nella storia di Wall Street, viene condannato a 20 mesi di carcere dopo aver rifiutato di collaborare alle indagini su di un massiccio caso di frode atto a svelare la diffusa corruzione vigente negli anni ’90 a Wall Street e nel mondo bancario americano. Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo libro autobiografico di Jordan Belfort. La pellicola segna la quinta collaborazione tra Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio.

Fonte: Collider