Sono attualmente in corso le riprese dell’atteso Suicide Squad e qualche giorno fa vi avevamo segnalato delle azioni compiute da Jared Leto fuori dal set, quasi come se continuasse ad essere il Joker anche fuori dal lavoro. Ebbene oggi arriva una dichiarazione interessante di un altro attore, Adam Beach, il quale rivela quanto David Ayer cerchi il realismo, tanto da spingere gli attori ad essere il più possibile veri:

 

LEGGI ANCHE: Suicide Squad: Jared Leto e le lettere minatorie al cast

“David Ayer è di circa del realismo. Quindi, se il vostro personaggio è tormentato, lui vuole realmente tormentarti. Vuole la cosa reale. Abbiamo anche una sorta di terapeuta in produzione, nel caso accada che diventiamo davvero malvaggi. C’è un amico di David che è veramente unico nel fare in modo che abbiamo la nostra dose di realismo. Siamo attori ed esploriamo le linee sottili della mente, quelle che portano al lato oscuro e con questo lui vuole fare in modo che finiamo tutti il film e non farci scomparire da qualche parte e non finire il film.”

Suicide Squad si concentrerà sulle gesta di un gruppo di supercattivi dei fumetti DC che accettano di svolgere incarichi per il governo in modo da scontare le loro condanne. Suicide Squad arriverà al cinema il 5 agosto del 2016, mentre la data d’uscita italiana sarà probabilmente spostata nell’autunno. Nel cast vedremo Will Smith nei panni di Deadshot, Margot Robbie in quelli di Harley Quinn, Jai Courtney nel ruolo di Capitan Boomerang, Cara Delevingne sarà Enchantress, Joel Kinnaman nei panni di Rick Flag, Viola Davis nel ruolo di Amanda Waller e Jared Leto sarà l’atteso Joker.

E! Online