Star Wars: Gli Ultimi Jedi

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi viene spiegato molto chiaramente che Rey e Kylo hanno un legame speciale, un legame che non deriva dal sangue, dalla nascita, ma dalla stessa sensibilità che entrambi hanno verso la Forza.

 

I due giovani hanno entrambi le facoltà per diventare grandi nella Forza, che sia il Lato Chiaro o quello Oscuro, dipendentemente dalle loro scelte. Questo legame è stato reso chiaro nel film dalla connessione che i due hanno, attraverso la quale si parlano.

Rian Johnson ha spiegato perché da un punto di vista drammaturgico, era importante che i due si parlassero e si vedessero in quel modo:

“Ho sempre pensato che la storia lo richiedesse. Con la connessione tra Rey e Kylo pensavo che avevo bisogno che si parlassero. Ma se li metti faccia a faccia, finiranno per scontrarsi, oppure uno dei due potrebbe essere soggiogato dall’altro. Quindi sapevo che volevo che parlassero, e che parlassero abbastanza dal dirsi di più del semplice ‘Ti odio’, che lei fosse davvero portata a sfidarlo. Da questa necessità arriva l’idea della ‘connessione della Forza’ che è una sorta di cosa nuova. Si tratta di una specie di variazione rispetto a quello che accade tra Vader e Luke alla fine de L’Impero Colpisce Ancora, ma è qualcosa di completamente nuovo.”

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, i cameo famosi dell’Episodio VIII

CORRELATI:

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, recensione del film di Rian Johnson

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam DriverDaisy RidleyJohn BoyegaOscar IsaacLupita Nyong’oDomhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Gli altimi attori unitisi al cast sono Benicio Del ToroLaura Dern Kelly Marie Tran.