Tutti sappiamo che inizialmente Ant-Man doveva essere diretto da Edgar Wright e tutti sono più o meno consapevoli che forse, sotto l’ediga del regista della “Trilogia del Cornetto” e di Baby Driver, il cinecomic con Paul Rudd nei panni di Scott Lang sarebbe potuto essere molto diverso.

 

Nonostante il film di Peyton Reed sia stato accolto molto bene da pubblico e critica, diversi fan continuano a pensare alla versione di Ant-Man firmata da Edgar Wright sulla quale – in realtà – non sono mai emersi molti dettagli. Adesso, una serie di nuovi concept del film emersi online nelle ultime ore, potrebbero aver svelato qualche dettaglio in più sulla prima versione del film arrivato nelle sale nel 2015.

Non è chiaro chi fosse al comando del progetto quando i concept sono stati commissionati, ma gli stessi rivelano che nella pellicola avrebbe dovuto fare il suo ritorno il dottor Arnim Zola interpretato da Toby Jones e apparso in Captain America: Il primo vendicatore e Captain America: The Winter Soldier. I concept rivelano inoltre una versione alternativa della scena della morte di Yellowjacket e un look alternativo per i costumi di Scott Lang e Janet Van Dyne.

Potete ammirare i concept di seguito:

LEGGI ANCHE – Ant-Man 3 potrebbe introdurre i Fantastici 4 nel MCU?

I Marvel Studios sono al lavoro su Ant-Man 3 con Peyton Reed che tornerà dietro la macchina da presa dopo aver diretto i primi due capitoli del franchise. Ovviamente è atteso nei panni di Scott Lang Paul Rudd, qui alla sua quinta partecipazione nell’universo cinematografico di Kevin Feige, mentre si ipotizza che anche Evangeline Lilly e Michael Douglas vestano ancora i panni di Hope Van Dyne aka Wasp e Hank Pym.

Non abbiamo ancora dettagli ufficiali sulla data di uscita del film, ma diverse fonti sostengono che il piano è quello di iniziare le riprese alla fine del 2020 o all’inizio del 2021 uscendo poi nelle sale nel 2022 dopo Doctor Strange in The Multiverse of Madness e Thor: Love and Thunder.

Fonte: ComicBookMovie