- Pubblicità -

Deadpool e Deadpool 2 sono stati due grandi successi al box office mondiale, dal momento che hanno incassato rispettivamente 801 milioni di dollari e 786 milioni. Sarebbe dunque impossibile pensare che i Marvel Studios decidano di non continuare a raccontare le avventure del Mercenario Chiacchierone sul grande schermo.

- Pubblicità -
 

Il problema è che da quando è stato annunciato l’accordo tra la Disney e la Fox, sul futuro del franchise con protagonista Ryan Reynolds vige ancora il più assoluto mistero: e se molti fan avessero ragione? Se la Disney non desse mai il via libera ad una saga vietata ai minori? Forse potrebbero risultare in qualche modo consolatorie le dichiarazioni in merito di Rob Liefeld, creatore del personaggio di Deadpool, durante una recente intervista con Variety in occasione della premiere mondiale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker: il fumettista statunitense è fermamente convinto che il Mercenario Chiacchierone dovrebbe vivere all’interno dell’Universo Cinematografico Marvel.

“Spero che riescano a trovare una soluzione”, ha spiegato Rob Liefeld. “I fan lo vogliono. I fan vogliono vederlo. La cosa incredibile con Deadpool è che la cultura si muove così in fretta al giorno d’oggi che due anni sembrano venti. Ci sono stati due film vietati ai minori che insieme hanno incassato 1.2 miliardi di dollari… sì, ho letto i risultati e ho fatto i conti.” Poi ha aggiunto: “Dopo il primo fine settimana (dall’uscita di Deadpool 2, Ndr), ho chiamato Ryan Reynolds e gli ho detto: ‘È un franchise da miliardi di dollari’. Eravamo davvero eccitati. Ecco perché credo che Deadpool 3… il film sulla X-Force… siano inevitabili! Voglio dire: Josh Brolin, Ryan Reynolds… ora la Disney… come fa a non essere la cosa più grossa di sempre?”

Vi ricordiamo che a confermare l’ingresso di Deadpool nel MCU era stato Alan Horn, presidente di Walt Disney Studios, durante il CinemaCon di Las Vegas, rassicurando il pubblico accorso al panel che presto arriverà un altro titolo della serie di film con Ryan Reynolds.

Fonte: ComicBookMovie

- Pubblicità -