Archiviato l’incredibile successo al botteghino di Deadpool, la Fox ha subito iniziato i lavori per il sequel e, contrariamente alle aspettative, il regista Tim Miller si chiamato fuori dal progetto lasciando il franchise. Le ragioni di questa scelta sono state rivelate da Miller stesso in una recente intervista, e quanto pare sarebbero da attribuire al controllo creativo del protagonista Ryan Reynolds.

 

Era diventato chiaro che Ryan [Reynolds] voleva avere il pieno controllo del franchise. Puoi lavorare in quel modo come regista, anche abbastanza bene, ma io non posso. Non mi dispiace avere un dibattito, ma se non riesco a vincere, non voglio giocare. E non credo che tu possa negoziare ogni decisione creativa, ce ne sono troppe da prendere. Siccome Ryan è il volto del franchise, ed è stato di gran lunga il componente più importante di questo, se decide di controllarlo, allora lo controllerà.

Sono sempre stato bravo a lasciar perdere” ha proseguito Miller, menzionando l’esperienza avuta sul set di Terminator, “Sono una persona premurosa, ma quando arrivo al punto di dover prendere una decisione sono molto bravo a lasciarmi tutto alle spalle. Ricordo ancora quella riunione alla Fox in cui tutto è apparso evidente e ho detto: “Ho capito. Me ne vado, così voi potrete fare ciò di cui c’è bisogno”.

In verità, non è mai stato un segreto che Ryan Reynolds abbia avuto un ruolo pratico nel rendere Merc the Mouth un pilastro Marvel sin dalla sua prima apparizione in X-Men Origins: Wolverine. Ha contribuito a produrre Deadpool ed è stato sia produttore che co-sceneggiatore di Deadpool 2. E Ryan Reynolds è anche attivo dietro le quinte aiutando a far decollare Deadpool 3. Dire che il franchising è un progetto di passione sarebbe un eufemismo.

Deadpool: Disney conferma un futuro per il Mercenario Chiacchierone

Vi ricordiamo che Deadpool continuerà il suo viaggio cinematografico insieme ai Marvel Studios (dopo la recente fusione tra Disney e Fox), e secondo quanto riportato dal sito HN Entertainment, il team di produzione sarebbe già al lavoro su Deadpool 3, terzo capitolo del franchise.

Questo perché la casa di Topolino ha appena presentato una nuova divisione della società chiamata Finger Gun Productions LLC, e diverse fonti sostengono che il nome possa riferirsi proprio alle prossime avventure di Wade Wilson. Sarà davvero così? Dobbiamo aspettarci un annuncio ufficiale nei prossimi giorni?

A confermare l’ingresso dell’eroe nel MCU era stato Alan Horn, presidente di Walt Disney Studios, durante il CinemaCon di Las Vegas, rassicurando il pubblico accorso al panel che presto arriverà un altro titolo della serie di film con Ryan Reynolds.

Fonte: KCRW