edward norton

In occasione della promozione del suo ultimo film da regista e attore Edward Norton è tornato a parlare sulla sua esperienza con i Marvel Studios e nell’interpretare Hulk. In particolare l’attore ha rivelato quali fossero i suoi piani sul personaggio:

“The Hulk era … … mi sentivo molto triste per quello che è accaduto, Louis [il regista Leterrier] e io ci eravamo prefissati di fare qualcosa di diverso, in termini di approccio era qualcosa più simile a quello che aveva avuto Chris Nolan con Batman, puntavamo alla realizzazione di qualcosa di un po’ più oscuro e serio, ma poi le cose finirono per essere sterilizzate”. Poi l’attore rivela anche con onestà che non è del tutto insoddisfatto del film: “Volevo fare un grande film in CGI e imparare e vedere cose. Sono cresciuto su Hulk, l’ho adorato. E in realtà il film mi è piaciuto molto. Sai, i bambini adorano il film. È un’altra di quelle cose che non capisco è la quantità di rumore che la gente genera intorno ad esso. È così sciocco. Non potrei essere più felice di aver fatto parte di tutta questa tradizione.”

Durante l’intervista Norton ha continuato a parlare del lavoro “incredibile” di Mark Ruffalo con la Marvel, prima di discutere ulteriormente della sua visione rivelando anche di aver lavorato ad una sceneggiatura tutta sua: “La sceneggiatura che ho scritto per loro aveva una visione in due parti quasi alla Batman [Begins] / Dark Knight.” – “Quando però mi è stato detto “OK, non è quello che state facendo? Per me, è diventa solo un modo per perdere tempo e vita “, continua. “Non puoi fare tutto, e non avrei fatto Birdman e Grand Budapest, e sicuramente non avrei fatto [Motherless Brooklyn] se quel [franchising] mi avesse riempito il tempo. È sciocco produrre negatività quando non c’è. Sai, ho adorato farne parte e penso che [Marvel] abbia ottenuto tutto ciò che voleva ottenere. Quindi Dio vi benedica “.

Vi ricordiamo che Edward Norton torna al cinema da protagonista e regista di Motherless Brooklyn, il film che ha aperto la 14esima edizione della Festa del cinema di Roma, proprio ieri. Oggi l’attore incontrerà il pubblico dell’auditorium Parco della Musica di Roma.