Da quando è stato annunciato il debutto su Disney+ della serie Moon Knight, ci sono state numerose speculazioni sulla trama della nuova serie Marvel dedicata a Marc Spector, soprattutto in merito al casting del protagonista. Stiamo infatti parlando di un personaggio che – almeno fisicamente – non rispecchia la tradizionale figura imponente alla Chris Hemsworth che siamo abituati a vedere nei film del MCU; per di più, i problemi mentali che affliggono il personaggio creato da Doug Moench e Don Perlin presumono che l’attore che verrà scelto per interpretarlo sia in grado di sfoggiare una certa dose di eccentricità.

 

Un nuovo rumor emerso grazie a Full Circle Cinema (via ComicBookMovie), suggerisce che Daniel Radcliffe, noto al grande pubblico per aver interpretato Harry Potter nell’omonima saga cinematografica di successo, sarebbe stato considerato proprio per il ruolo di Marc Spector nella serie. Naturalmente, quello di Radcliffe potrebbe non essere l’unico nome preso in considerazione dai Marvel Studios: se le voci dovessero essere confermate, è innegabile che si tratterebbe di un ruolo assolutamente inedito per l’ex incarnazione del celebre maghetto occhialuto.

Qualche settimana fa era stato Geeks WorldWide a suggerire che i Marvel Studios fossero in cerca di un attore “alla Zac Efron” per il ruolo di Moon Knight, preferibilmente di origini israeliane. Non era la prima volta che il nome di Efron veniva avvicinato ad una produzione Marvel, essendo stato anche in lizza per interpretare Ikaris in Gli Eterni (la scelta è poi ricaduta su Richard Madden), senza contare che la star di High School Musical e Baywatch rientrava perfettamente nelle caratteristiche descritte (ha origini ebraiche). È interessante notare come anche Daniel Radcliffe abbia origini ebraiche: oltre al talento, l’attore britannico ha quindi altre frecce al proprio arco che lo renderebbero idoneo per il ruolo del protagonista nella serie.

LEGGI ANCHE – Moon Knight: Stained Glass Scarlet sarà uno dei villain della serie?

Per quanto riguarda le sue origini nei fumetti, Marc Spector diventa un mercenario per conto di Raoul Bushman in Egitto, e si unisce ad un gruppo formato dal dottor Peter Alraune e da sua figlia Marlene. Durante quella spedizione, nella quale viene ritrovata la statua del dio egiziano Khonshu, Bushman uccide il dr. Alraune e Spector viene lasciato in fin di vita nel deserto. Qui viene raccolto dagli egiziani e portato al cospetto della statua del Dio che gli appare in sogno chiedendogli di diventare il suo missionario sulla Terra.