Tra poco più di un mese Star Wars: L’Ascesa di Skywalker metterà la parola fine alla lunga saga familiare iniziata nel 1977 da George Lucas con Una nuova speranza, e sullo schermo rivedremo per l’ultima volta anche Rey, l’eroina dal passato misterioso interpretata da Daisy Ridley.

 
 

Intervistata da Marie Claire in occasione dell’uscita del film, l’attrice britannica ha passato in rassegna la sua giovanissima carriera e i ruoli finora affrontati sul grande schermo, definendo l’esperienza sul set di Episodio IX come la migliore della sua vita, soprattutto rispetto agli altri due capitoli girati in questi anni con la Lucasfilm.

Il terzo, per me, è stato il migliore“, ha dichiarato la Ridley parlando delle riprese di L’Ascesa di Skywalker che si sono svolte tra Regno Unito e Medio Oriente. “Si trattava di un film importante per tutti. E ho provato tutte le emozioni che potevo provare: preoccupazione, gioia, paura, e penso che sia anche per questo che mi sono divertita così tanto, perché ho dovuto affrontare così tanto fisicamente ed emotivamente. Senza contare che ho avuto la possibilità di lavorare con così tante persone…“.

E dire che dopo aver girato Il Risveglio della Forza, l’attrice aveva quasi deciso di abbandonare i panni di Rey, come dichiarato nel podcast di Happy Sad Confused questa estate: “Fu abbastanza orribile e spaventoso. Mi sentivo male e non conoscevo ancora nessuno. Purtroppo mi ci vuole davvero tanto tempo per sistemarmi e ambientarmi con le persone, e ricordo un momento in cui ero su uno speeder e c’era un sacco di gente sul set che mi teneva un ombrello sulla testa…pensavo ‘Oh, qualcuno fa questo per me? Non posso farlo, non è giusto“.

Star Wars: L’ascesa di Skywalker, le previsioni per il destino dei personaggi

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nelle sale a dicembre 2019. Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, gli indizi che confermano Dark Rey

Fonte: Marie Claire