Si avvicina sempre di più l’uscita nelle sale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, terzo e ultimo capitolo della nuova trilogia del franchise a cui è stato affidato il compito di chiudere la saga degli Skywalker iniziata nel 1977 da George Lucas con Una Nuova Speranza. In regia è tornato J.J. Abrams, sostituendo Colin Trevorrow in seguito a problemi di natura creativa, che in un’intervista con Uproxx ha risposto ad alcune domande sul film.

 
 

La più richiesta è quella che riguarda il destino dei personaggi e lo stato reale del Leader Supremo Snoke, ucciso alla fine di Gli Ultimi Jedi:

Senza spoilerare nulla, posso dirvi che questo film è un effettivo finale e che per me  è infinitamente più impegnativo di un inizio. Sapevamo che dovevamo fornire risposte. E se da una parte ci possono essere alcune cose che non verranno completamente demistificate alla fine, volevamo assicurarci che le persone lasciassero la sala con la sensazione di essere soddisfatte. Quindi si, spero che, su una serie di questioni, le persone sentiranno di aver assistito ad un vero atto finale e non ad uno stratagemma pubblicitario.

Le domande che stanno facendo impazzire i fan dal lancio della nuova trilogia sono sempre le stesse: chi sono i genitori di Rey? Da dove proviene Snoke? Il villain è ancora vivo o ha qualche legame con il ritorno di Palpatine? Perché l’imperatore ha bisogno di Kylo Ren? Il film risponderà a tutti questi misteri?

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, Rey in azione nella prima clip ufficiale

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nelle sale a dicembre 2019.

Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”

Star Wars: L’ascesa di Skywalker, le previsioni per il destino dei personaggi

Fonte: UPROXX