La storia di Natasha Romanoff si è conclusa in Avengers: Endgame, ma Scarlett Johansson avrà l’opportunità di raccontare ancora una volta le gesta del suo iconico personaggio quando finalmente l’attesissimo Black Widow arriverà nelle sale di tutto il mondo.

Ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, la speranza tra i fan è che lo spin-off ponga le basi affinché Yelena Belova assuma il ruolo di protagonista nel futuro del MCU. Soltanto il tempo potrà fornici una risposta, ovviamente, ma nel libro di recente pubblicazione “Black Widow: The Official Movie Special Book” (via CBM), l’attrice Florence Pugh ha rivelato maggiori dettagli sul suo personaggio e su dove la troveremo quando si riunirà finalmente con sua “sorella”. 

“È la sorellina fastidiosa che dice tutto ciò che le passa per la mente senza conseguenze. Quando la incontriamo, sta appena scoprendo il mondo sotto una nuova luce”, spiega Pugh. “È ferita. È una ragazza molto complicata e si comporta di conseguenza. Quando incontra il personaggio di Scarlett, Natasha, Yelena sta riscoprendo chi è dopo essere stata nella Stanza Rossa per tanto, tantissimo tempo.”

Florence Pugh sul rapporto tra Natasha e Yelena in Black Widow

“Insieme si rendono conto che stanno soffrendo entrambe in modi molto simili. Si instaurerà un’amicizia adorabile e unica tra loro due, perché in definitiva sono come due sorelle che non si vedono da tempo. Si aiuteranno l’una con l’altra, e soprattutto aiuteranno a tappare determinati buchi nelle loro vite. Il cuore di tutto è questo viaggio a tratti brutale che intraprendono per capire chi sono. In realtà, alla base del film c’è una storia molto triste.”

Sicuramente non sembra che Yelena sarà cattiva come la sua controparte dei fumetti, ma le due donne avranno chiaramente una relazione assai complicata. Sembrerebbe un po’ ridondante per lei rivoltarsi contro Natasha, ma il fatto che l’eroina indossi il giubbotto di Yelena quando si unisce ai Secret Avengers di Captain America, potrebbe indicare un triste destino per il personaggio.

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.