Blade Runner 2049

Nonostante voglia tornare ad occuparsi dell’universo di Blade Runner, il regista Denis Villeneuve ha rivelato di essere più interessato a realizzare uno spin-off piuttosto che un sequel del suo Blade Runner 2049. All’epoca della sua uscita in sala, l’adattamento cinematografico del romanzo di Philip K. Dick ad opera di Ridley Scott non ottenne il successo sperato, ma con gli anni è diventato un vero e proprio cult del genere fantascientifico, da molti considerato addirittura un capolavoro. Anche il sequel di Villeneuve è stato accolto in maniera contrastante (non tanto dalla critica, quanto dal pubblico), nonostante abbia confermato il grande talento visionario del regista e sia riuscito a portarsi a casa anche due Oscar (miglior fotografia e migliori effetti visivi).

 

In una recente intervista con Empire, Denis Villeneuve ha parlato dell’universo di Blade Runner come di un “luogo stimolante” che amerebbe rivisitare in un nuovo film “non connesso” con i precedenti. Il regista ha spiegato perché trova molto più interessante uno spin-off di Blade Runner piuttosto che un sequel della sua pellicola uscita nel 2017:

“Il problema è nella parola ‘sequel’. Penso che il cinema abbia bisogno di storie originali. Ma se mi stai chiedendo se mi piacerebbe rivisitare l’universo di Blade Runner in modo diverso, posso dirti di sì. Dovrebbe però essere un progetto a sé stante. Qualcosa di non collegato ai due film precedenti. Una storia noir, poliziesca, ambientata nel futuro… a volte mi sveglio di notte perché l’ho sognata.” 

Almeno in parte, già Blade Runner 2049 funzionava come film indipendente, dal momento che la maggior parte dei riferimenti alla pellicola di Ridley Scott del 1982 non sono stati palesati dall’inizio, come ad esempio il personaggio di Rick Deckard (Harrison Ford), che appare soltanto nel terzo atto.

Vedremo se Denis Villeunve – attualmente impegnato con la produzione del nuovo adattamento di Dune – riuscirà a realizzare il suo progetto di un nuovo Blade Runner che riesca ad assecondare la sua visione… ed i suoi sogni.

LEGGI ANCHE – Blade Runner 2049: Denis Villeneuve sulla prima versione di quattro ore

Nel cast di Blade Runner 2049 figurano Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Dave Bautista, David Dastmalchian, Lennie JamesHiam Abbass e Jared Leto.

La sceneggiatura del sequel è affidata a Hampton Francher e Michael Green e segue la storia originale scritta da Francher e David Peoples basata sul romanzo di Philip K. Dick Il Cacciatore di Androidi.

Produttori esecutivi del film sono Frank Giustra e Tim Gamble, CEO di Thunderbird Film. Lo stesso Ridley Scott sarà produttore esecutivo della pellicola così come Bill Carraro.