Chris Evans ha fatto piangere sua madre grazie al finale di Endgame

A quanto pare, la scena finale di Avengers: Endgame - in cui vediamo Steve Rogers invecchiato - avrebbe fatto piangere la madre di Chris Evans.

-

Prima dell’uscita nelle sale di Avengers: Endgame, i fan non facevo altro che chiedersi in che modo i Marvel Studios avrebbe concluso il viaggio di Steve Rogers sul grande schermo, dal momento che il contratto di Chris Evans con lo studio sarebbe scaduto.

Per molto tempo si è parlato del fatto che Steve sarebbe morto durante la battaglia finale contro Thanos, ma il cinecomic di Anthony e Joe Russo ha riservato all’iconico Vendicatore un’uscita di scena molto più gloriosa… e commovente: Steve decide di viaggiare nel tempo, tornare agli anni ’40 e poter finalmente vivere la sua vita con Peggy Carter; ormai vecchio, ritorna momentaneamente nel presente per cedere lo scudo di Cap e la sua eredità a Sam Wilson.

Si tratta di un finale particolarmente emozionante, che a quanto pare non ha fatto commuovere soltanto i fan della Casa delle Idee. In una recente intervista con Esquire in occasione della promozione della serie Defending Jacob, è stato lo stesso Chris Evans a rivelare che durante la visione del finale di Endgame, sua madre è “scoppiata in lacrime”.

Ma c’è una ragione più profonda dietro tale commozione: come rivelato dall’attore, infatti, interpretare Cap da vecchio ha ricordato alla madre il padre defunto. Come spiegato dalla fonte, il nonno paterno di Evans, Andrew Capuano, era a capo del Dipartimento delle finanze del Massachusetts. Se siete curiosi di sapere che aspetto avesse il nonno di Chris Evans, a quanto pare basterà rivedere il finale di Endgame per farsi un’idea…

Chris Evans è reduce dal successo di Cena con delitto – Knives Out. Tra i suoi prossimi progetti figurano, oltre alla sopracitata serie Defending Jacob, anche l’annunciato remake de La piccola bottegha degli orrori

LEGGI ANCHE – Chris Evans mette all’asta lo scudo di Cap per beneficenza

CORRELATE: 

Ricordiamo che Endgame è il film di maggiore incasso dell’anno, nonché il più grande successo dei Marvel Studios, che con l’avventura diretta da Anthony e Joe Russo hanno chiuso un arco narrativo lungo 22 film e 11 anni, portando a termine un esperimento produttivo senza pari.

Endgame ha ottenuto un grande successo di critica e pubblico, stabilendo numerosi record al botteghino, diventando il maggior incasso nella storia del cinema, e venendo candidato a svariati premi cinematografici, tra i quali l’Oscar ai migliori effetti speciali.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -