Guardiani della Galassia Vol 3

Probabilmente nessuno assocerebbe mai  Guardiani della Galassia a Il mago di Oz, eppure, di recente, il regista e sceneggiatore James Gunn  ha rivelato che la sequenza d’apertura del primo film su Star Lord & co., uscito nel 2014, è stata ispirata dal classico del 1939 con Judy Garland.

 

Durante il #QuarantineWatchParty dedicato al film, Gunn ha rivelato alcuni dettagli sulla sua prima incursione nell’Universo Cinematografico Marvel, spiegando su Twitter che la sequenza d’apertura del film, quella ambientata nel 1988, subito dopo la morte della madre, quando il piccolo Peter Quill viene rapito da un gruppo di pirati spaziali chiamati “Ravagers”, guidati da Yondu Udonta, è stata ispirata dai titoli di testa de Il mago di Oz.

Gunn ha spiegato l’utilizzo di particolari lenti per la sequenza d’apertura del suo film, in modo da ottenere un certo tipo di effetto visivo: Abbiamo girato la sequenza d’apertura con il giovane Peter e la sua famiglia su obiettivi anamorfici, ma non per tutto il resto del film. Ho pensato molto all’inizio de Il mago di Oz.”

LEGGI ANCHE – Guardiani della Galassia: Gunn ha lottato per il casting di Bautista

Per quanto riguarda Guardiani della Galassia Vol. 3, il film – scritto e diretto da James Gunn – non ha ancora una data di uscita ufficiale. Le riprese del film dovrebbero partire ufficialmente a Febbraio 2021.

Torneranno nel cast Chris PrattZoe SaldanaDave BautistaPom Klementieff e Karen Gillan, con Vin Diesel e Bradley Cooper che offriranno ancora le loro voci. Nel film è atteso anche Chris Hemsworth nei panni di Thor.