indiana jones 5 indiana jones e il tempio maledetto

David Koepp, lo sceneggiatore che in origine avrebbe dovuto scrivere l’attesissimo Indiana Jones 5, è tornato a parlare dei motivi che l’hanno spinto ad abbandonare il progetto. Già in passato Koepp aveva spiegato che la sua decisione era dipesa in modo particolare dal coinvolgimento nel progetto del regista James Mangold (Logan – The Wolverine), al quale Koepp voleva lasciare “la possibilità di avere voce in capitolo sul personaggio e provare a scrivere il film per conto suo.”

 
 

Adesso, in una recente intervista con Den of Geek, è stato proprio Koepp a tornare sull’argomento, spiegando anche più nel dettaglio com’è andato realmente il suo divorzio dalla Lucasfilm (ricordiamo che lo sceneggiatore si era già occupato dello script di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, il quarto capitolo della saga uscito nel 2008). “Avevo proposto un paio di versioni diverse della sceneggiatura a Steven Spielberg e tutte avevano delle cose buone e delle cose che non funzionavano, il che può succedere”, ha spiegato Koepp. “La cosa veramente difficile è stata mettere insieme tutti gli elementi necessari alla realizzazione del film: Steven, Harrison Ford, la sceneggiatura e la Disney. E infatti non ci siamo riusciti.”

Lo sceneggiatore ha poi aggiunto: “Quando James Mangold è salito a bordo e a sostituito Steven, mi è sembrato un punto di rottura definitivo, quasi come se fosse il momento logico per andarmene. Mi sembrava il contesto appropriato per uscire di scena, perché a mio avviso l’ultima cosa che un regista vuole è avere a che fare con lo sceneggiatore di una precedente versione del progetto. Voglio dire, è una seccatura! L’ultima cosa di cui ha bisogno un regista è qualcuno con le braccia conserte che stia seduto e gli dica: ‘Bene, Steven l’avrebbe realizzato in questo modo…’. Con James abbiamo parlato in maniera amichevole. C’è stata una piacevole conversazione tra di noi. Sono certo che anche lui volesse voltare pagina. Tutto si svolto in maniera assolutamente cordiale.”

La data di uscita di Indiana Jones 5

Ricordiamo che prima dell’ingaggio di Mangold, quando Koepp aveva già lasciato il progetto, anche Jonathan Kasdan (figlio dello sceneggiatore de I predatori dell’arca perduta, Lawrence Kasdan) aveva messo le mani sullo script del film. L’uscita nelle sale di Indiana Jones 5 è già stata posticipata diverse volte: inizialmente previsto per il 19 Luglio 2019, il film è stato rinviato prima al 10 Luglio 2020, poi al 9 Luglio 2021 e infine al 29 Luglio 2022.

Indiana Jones è una saga cinematografica basata sulle avventure dell’immaginario archeologo ideato da George Lucas. La saga, con Harrison Ford nel ruolo di Indiana Jones, è iniziata nel 1981 con la distribuzione del film I predatori dell’arca perduta. Un prequel intitolato Indiana Jones e il tempio maledetto è uscito nel 1984, mentre il sequel Indiana Jones e l’ultima crociata nel 1989. Un quarto film, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, è uscito nei cinema nel 2008. I film sono stati tutti diretti da Steven Spielberg.