jennifer aniston

Jennifer Aniston ha rivelato di aver sempre voluto interpretare il ruolo di Wonder Woman sul grande schermo, ma è consapevole di aver aspettato troppo a lungo. La principessa guerriera delle Amazzoni, che ha debutto nei fumetti nel lontano 1941, è stata interpretata da diverse attrici nel corso degli anni. Tra le incarnazioni più iconiche c’è sicuramente quella di Lynda Carter nella serie tv del 1975; più di recente, invece, l’eroina è tornata sul grande schermo nel DCEU grazie all’interpretazione di Gal Gadot.

 

Uscito nel 2017, il film Wonder Woman diretto da Patty Jenkins è stato un grandissimo successo, infondendo nuova linfa all’Universo Cinematografico della DC e indirizzandolo verso un nuovo percorso. Il sequel, Wonder Woman 1984, debutterà la prossima estate.

Jennifer Aniston è ovviamente conosciuta per il ruolo di Rachel Green nella popolarissima sit-com Friends. Tra i suoi film più celebri si ricordano le commedie Una settimana da Dio, La verità è che non gli piaci abbastanza e Due cuori e una provetta, nonostante l’attrice abbia dimostrato la propria versatilità recitando anche in film drammatici come Cake, per il quale ha ricevuto il plauso della critica.

Più di recente, Jennifer Aniston è stata lodata per il suo ruolo nella serie The Morning Show al fianco di Reese Witherspoon e Steve Carell, per il quale ha ricevuto una nomination ai Golden Globe e vinto un SAG Award come migliore attrice in una serie tv drammatica. Ed è stato proprio in occasione dei premi assegnati dal sindacato degli attori che la Aniston ha rivelato la sua passione per il personaggio di Diana Prince.

Intervistata da Variety a pochi minuti dalla sua vittoria ai SAG, Jennifer Aniston ha parlato della sua carriera e dei ruoli che le piacerebbe interpretare in futuro: “Volevo essere Wonder Woman, ma ho aspettato troppo”, ha dichiarato l’attrice.

La Aniston ha poi rivelato di aver ancora tanto da fare e, in qualità di attrice, di sentirsi in un nuovo momento della sua carriera, in una sorta di nuovo percorso creativo: “Ho appena capito di amare davvero quello che faccio… in un modo che prima non credevo fosse possibile”.

E a voi sarebbe piaciuto vedere Jennifer Aniston nei panni di Wonder Woman?

LEGGI ANCHE – Jennifer Aniston: 10 cose che non sai su di lei

Vi ricordiamo che Wonder Woman 1984 uscirà il 6 giugno 2020. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

Il film racconterà un lasso di tempo completamente diverso e lo spettatore avrà solo un assaggio di ciò che che Diana ha fatto o affrontato negli anni intermedi. Abbiamo cercato di mettere insieme una storia del tutto diversa che potesse rispettare le stesse emozioni del passato, portare un sacco di umorismo e molta azione coraggiosa. E soprattutto, toccare le corde del cuore.

L’ordine cronologico del personaggio è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redidivo Steve Trevor) e Pedro Pascal.