L'esorcista

Arriva da Observer la notizia che David Gordon Green, regista di Halloween e del prossimo Halloween Kills, è in trattative con Blumhouse e Morgan Creek per occuparsi della regia del sequel de L’esorcista. La pellicola originale, uscita nel 1973, è ancora oggi considerata il più grande horror di tutti i tempi.

Il film di William Friedkin venne nominato a 10 premi Oscar (incluso miglior film), vincendo due statuette, e generò anche due sequel e due prequel/spin-off. Fino ad un oggi, avevamo sentito parlare del nuovo film basato su L’esorcista come di un reboot, ma adesso sappiamo che sarà in realtà un sequel. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli, quindi non sappiamo se il film sarà direttamente collegato al capolavoro degli anni ’70.

Jason Blum (a capo della Blumhouse), David Robinson e James Robinson saranno coinvolti nella produzione. Dopo il grande successo di critica e pubblico del film originale, nel 1977 venne rilasciato L’esorcista II – L’eretico; tredici anni dopo, nel 1990, uscì invece L’esorcista III, diretto da William Peter Blatty, autore del romanzo originale che ispirò il film di Friedkin, scomparso nel 2017.

In nessuno dei due sequel venne coinvolto Friedkin e nessuno dei due film ottenne il successo del capostipite; tuttavia, nel 2004 venne realizzato un prequel diretto da Lenny Harlin e dedicato alle vicende di padre Lankester Merrin, seguito nel 2005 da un altro prequel più o meno identico a quello dell’anno precedente, diretto però da Paul Schrader.

L’esorcista: 10 inquietanti curiosità sul film horror

La Morgan Creek Entertainment è stata già responsabile della realizzazione de L’esorcista III (1990) e dei due prequel L’esorcista – La genesi (2004) e Dominion: Prequel to the Exorcist (2005). Di recente William Friedkin ha dichiarato attraverso il suo profilo Twitter che non sarà in alcun modo coinvolto nel nuovo film.