Alla fine, anche Wonder Woman 1984 ha dovuto “arrendersi” all’emergenza Coronavirus e posticipare la sua data di uscita. Come riportato da Variety, infatti, il sequel diretto da Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot non arriverà più nelle sale il prossimo 6 giugno, ma bensì il 14 agosto. L’uscita è stata rimandata di due mesi: nulla di particolarmente eclatante, se consideriamo il rinvio di titoli quali No Time to Die (7 mesi) e Fast & Furious 9 (1 anno).

 

In seguito all’annuncio della nuova data di uscita del film, la regista Patty Jenkins ha voluto rassicurare i fan, specificando che il film è ancora destinato alle sale cinematografiche, e che non verrà rilasciato direttamente in streaming: “Abbiamo fatto Wonder Woman 1984 per il grande schermo e credo nel potere del cinema”, ha scritto la regista su Twitter. “In questo momento terribile, dove i proprietari delle sale che combattono sono davvero tanti, sia felici di poter posticipare il nostro film al 14 agosto 2020 nei cinema più vicini a voi, e pregare che arrivino al più presto tempi migliori.”

LEGGI ANCHE – Wonder Woman 1984: la statua da collezione con la Golden Eagle!

Vi ricordiamo che Wonder Woman 1984 uscirà il 14 agosto 2020. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

“Il film racconterà un lasso di tempo completamente diverso e lo spettatore avrà solo un assaggio di ciò che che Diana ha fatto o affrontato negli anni intermedi. Abbiamo cercato di mettere insieme una storia del tutto diversa che potesse rispettare le stesse emozioni del passato, portare un sacco di umorismo e molta azione coraggiosa. E soprattutto, toccare le corde del cuore.“ 

CORRELATE:

L’ordine cronologico del personaggio è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redidivo Steve Trevor) e Pedro Pascal.