Cyborg

La scorsa notte, Ray Fisher ha confermato che il suo personaggio, Cyborg, è stato ufficialmente tagliato da The Flash, e ancora una volta ha tirato in ballo Walter Hamada, presidente della DC Films, per aver in qualche modo ostacolato le indagini a seguito delle sue accuse nei confronti del team di produzione (incluso il regista Joss Whedon) durante le riprese aggiuntive di Justice League.

 

Ora, WarnerMedia ha risposto alle recenti dichiarazioni di Fisher con una nota ufficiale (via CBM), prendendo in maniera esplicita ed inequivocabile le difese di Hamada. “Credo in Walter Hamada e credo che non abbia impedito o interferito nelle indagini”, ha affermato Ann Sarnoff, presidente e amministratore delegato di WarnerMedia.

“Inoltre, ho piena fiducia nel processo e nei risultati dell’indagine. Walter è un leader rispettato, conosciuto dai suoi colleghi e da me come un uomo di grande carattere e integrità. Come ho anche detto nel recente annuncio di estensione dell’accordo di Walter, sono entusiasta della direzione in cui sta portando la DC Films e non vedo l’ora di lavorare con lui e con resto del team per costruire il Multiverso della DC.”

Già in passato Fisher aveva dichiarato che non sarebbe stato coinvolto in nessun progetto che avrebbe visto la direzione di Hamada, quindi sembra che i suoi giorni nei panni di Cyborg – fatta eccezione per la Snyder Cut di Justice League – siano ufficialmente finiti. I fan sembrano essersi divisi in merito alla situazione. Fisher è stato elogiato per aver avuto il coraggio di parlare apertamente, ma alcuni hanno iniziato a percepire che la sua rabbia possa essere mal riposta.

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 1 luglio 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.