doctor strange 2

A quanto pare, Clint Barton e Kate Bishop potrebbero apparire nell’attesissimo Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Come riportato da CBR, alcune nuove indiscrezioni sulla produzione del film – che proprio in queste settimane andrà incontro ad una massiccia sessione di riprese aggiuntive – suggeriscono che anche Clint Barton e Kate Bishop potrebbero essere parte della nuova avventure cinematografica di Stephen Strange.

 

La fonte riporta che uno degli scenografi del film sarebbe stato incaricato di modellare e impennare diverse tipologie di frecce per il film, da utilizzare sia come normali oggetti di scena che durante la realizzazione di alcuni stunt. Inoltre, secondo uno degli ordini del giorno (i cosiddetti call-sheet), pare che al cast si siano aggiunti due misteriosi personaggi indicati come “Arciere” e “Arciere novizio”. Entrambe le informazioni, dunque, sembrano indicare che Clint Barton (Jeremy Renner) e Kate Bishop (Hailee Steinfeld) potrebbero apparire nel film di Sam Raimi.

Sarà davvero così? Probabilmente non lo sapremo mai fino a quando il film non arriverà nelle sale, ma la speranza, ovviamente, è quella di avere eventuali dettagli più concreti in futuro. Ricordiamo che Clint Barton e Kate Bishop sono i protagonisti di Hawkeye, la nuova serie dei Marvel Studios che debutta proprio oggi, con i primi due episodi, su Disney+.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Sam Raimi, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision.

La sceneggiatura del film porterà la firma di Jade Bartlett e Michael Waldron. Oltre a Cumberbatch e Olsen, nel sequel ci saranno anche Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo) e Xochitl Gomez (che interpreterà la new entry America Chavez).

Doctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 25 marzo 2022. Le riprese sono partite a Londra a novembre 2020 e avranno luogo anche a New York, Los Angeles e Vancouver. Nel sequel dovrebbe apparire in un cameo anche Bruce Campbell, attore feticcio di Sam Raimi. Al momento, però, non esiste alcuna conferma in merito.