Guardiani della Galassia film

Parte del successo del franchise di Guardiani della Galassia è dovuto sicuramente alle incredibili canzoni del repertorio anni ’60 e ’70 attraverso cui James Gunn ha scelto di impreziosire le colonne sonore dei due “volumi” usciti fino ad oggi.

Tuttavia, esiste un brano assai famoso che pare il regista e sceneggiatore non sia intenzionato ad usare. Attraverso le sue storie di Instagram, infatti, Gunn ha risposto alla domanda di un fan che gli aveva chiesto quale canzone o artista musicale non userebbe mai all’interno di un suo film, spiegando che molti fan dei Guardiani amerebbero ascoltare all’interno di un film dei Marvel Studios la canzoneDancing in the Moonlight dei King Harvest.

Purtroppo, il diretto interessato ha spiegato che ciò non accadrà mai: “Un sacco di persone mi hanno detto che vorrebbero sentire ‘Dancing in the Moonlight’ in un film dei Guardiani”, ha risposto Gunn. “Per me è una canzone ‘trita e ritrita’, quindi non accadrà.”

Il contributo di James Gunn alle musiche del MCU oltre Guardiani della Galassia

Il contributo di James Gunn alle colonne sonore è stato molto rispettato dal resto del MCU: è stato proprio il regista, infatti, a raccomandare “The Rubberband Man” di The Spinners per la colonna sonora di Avengers: Infinity War. Per quanto riguarda, invece, Guardiani della Galassia Vol. 3, Gunn ha annunciato di aver terminato i lavori sulla colonna sonora lo scorso maggio, proprio in vista dell’inizio delle riprese che dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno.

Scritto e diretto da James GunnGuardiani della Galassia Vol. 3 arriverà nelle sale nel 2023, anche se una data di uscita ufficiale non è stata ancora comunicata. Le riprese del film dovrebbero partire ufficialmente entro la fine del 2021. Torneranno nel cast Chris PrattZoe SaldanaDave BautistaPom Klementieff e Karen Gillan, insieme a Vin Diesel e Bradley Cooper che offriranno ancora le loro voci. Nel film è atteso anche Chris Hemsworth nei panni di Thor.