Hunger Games - Il canto della rivolta - Parte 1 film

Il franchise cinematografico di Hunger Games, basato sulla saga letteraria di Suzanne Collins, è uno dei più amati dell’ultimo decennio. Adesso, per la gioia di tutti i fan delle avventure di Katniss Everdeen e dell’universo di Panem, la saga si prepara a tornare nuovamente sul grande schermo, con l’annuncio che la Lionsgate porterà al cinema il romanzo prequel, The Ballad of Songbirds and Snakes, uscito a maggio del 2020.

Ora, Deadline riporta che la produzione del film partirà ufficialmente nella prima metà del 2022. A confermare la notizia è stato Joe Drake, chairman di Lionsgate, che ha anche confermato che l’obiettivo dello studio è quello di distribuire il film entro la fine del 2023, o al massimo all’inizio del 2024. Francis Lawrence, che ha diretto tre dei film che compongono la saga principale, tornerà a Panem per occuparsi anche dell’adattamento di The Ballad of Songbirds and Snakes.

Nina Jacobson tornerà a produrre con Brad Simpson, suo partner di Color Force, mentre Michael Arndt (Hunger Games: La ragazza di fuoco) adatterà la sceneggiatura da un trattamento scritto dalla stessa Collins, la quale fungerà anche da produttore esecutivo. Ambientato circa 64 anni prima dei fatti raccontati nella trilogia originale, il romanzo prequel segue un diciottenne Coriolanus Snow (il personaggio interpretato da Donald Sutherland nella tetralogia cinematografica), che alla fine si erge a diventare il sovrano autoritario della nazione distopica di Panem.

Il grande successo della saga di Hunger Games

Nella saga cinematografica di Hunger Games (che ha portato al cinema i romanzi di Collins in quattro film di successo dal 2012-2015, incassando $ 2,97 miliardi in tutto il mondo), i protagonisti erano interpretati dal premio Oscar Jennifer Lawrence, affiancata da Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Sam Claflin, Jena Malone, Woody Harrelson e Elizabeth Banks.