the suicide squad

James Gunn ha confermato di essere al lavoro su un altro progetto targato DC, che arriverà dopo l’attesissimo Peacemaker, serie che debutterà all’inizio del 2022 e che racconterà cosa è successo all’eroe interpretato da John Cena dopo gli eventi al centro di The Suicide Squad.

 

Il regista e sceneggiatore ha confermato la cosa via Twitter, in risposta alla domanda di un fan, senza però specificare il tipo di progetto: non sappiamo, dunque, se sarà un nuovo film o una nuova serie. Gunn ha specificato che il progetto è ancora in fase di sviluppo iniziale e che lo stesso non verrà annunciato durante il prossimo DC FanDome, quindi è probabile che passerà ancora un po’ di tempo prima di avere notizie più dettagliate in merito.

Clicca qui per vedere il post originale

Gunn potrebbe non essere ancora pronto ad annunciare il suo prossimo progetto appartenente al DCEU, tuttavia nel corso degli ultimi mesi ha parlato spesso del suo interesse nei confronti di molte altre storie targate DC. Al di là di una possibile seconda stagione di Peacemaker o di un sequel di The Suicide Squad, Gunn ha più volte affermato che gli piacerebbe lavorare di nuovo con Margot Robbie su un progetto dedicato ad Harley Quinn. Ancora, potrebbe aver deciso di realizzare uno spin-off su altri personaggi della Task Force X, come ad esempio il Bloodsport di Idris Elba.

Ricordiamo che, al momento, James Gunn è tornato ad occuparsi dei suoi progetti con i Marvel Studios, ossia Guardiani della Galassia Vol. 3, al cinema nel 2023, e Guardiani della Galassia Holiday Special, in arrivo su Disney+ nel 2022.