Aquaman 2

L’ascesa dei film di supereroi è sempre stata accompagnata da una buona dose di critiche, anche se forse il vero dibattito si è accesso solo in seguito alle dichiarazioni di Martin Scorsese nel lontano 2019, alimentato in seguito dai commenti di numerose personalità di spicco dell’industria che sono state chiamate ad esprimere la loro opinione in merito.

E mentre la discussione sui film di supereroi continua ancora oggi (l’ultima ad aver espresso un suo parere al riguardo è stato Matt Damon), in una recente intervista con il New York Times è intervenuto in difesa del genere Jason Momoa, interprete di Aquaman nel DCEU. “È come quando si parla di musica e si dice che la musica pop non è vera musica, mentre tutto il resto lo è”, ha esordito Momoa. “Ma sapete quanto è difficile far ascoltare la propria musica alla gente? È tutto soggettivo e io cerco sempre di non prendermela. I film di supereroi saranno anche gomma da masticare, ma ricordano anche molto la mitologia greca: hanno momenti buoni e cattivi, ma anche momenti più strazianti.”

“Se smettessimo di fare cinecomics, impediremo anche ad altre forme d’arte di esistere”, ha aggiunto l’attore. “Non ci sarebbero più gli effetti visivi o tutte le persone che lavorano al trucco. Non sono un attore che riceve tantissime proposte, ma essendo in grado di fare un film di supereroi, posso sfruttare questa possibilità per fare un film su qualcosa a cui tengo davvero. Ad esempio, mi piace guardare ad Aquaman nella sua totalità. Possiamo usare la sua storia per parlare di problemi ambientali. Quindi sì, magari per alcuni sarà soltanto un popcorn movie, ma per me rappresenta anche la possibilità di far aprire gli occhi alle persone su argomenti che ritengo siano importanti per me.”

Jason Momoa sarà ancora Aquaman sul grande schermo

Jason Momoa è attualmente impegnato nella produzione di Aquaman and the Lost Kingdom, sequel di Aquaman, il film che ha rilanciato in positivo le sorti dell’universo cinematografico DC. Nel sequel, diretto ancora una volta da James Wan (Insidious, The Conjuring), torneranno anche Patrick Wilson nei panni di Ocean Master, Amber Heard nei panni di Mera, Dolph Lundgren sarà ancora una volta Re Nereus, il padre di Mera, e Yahya Abdul-Mateen II nei panni di Black Manta (che abbiamo visto riapparire nella scena post-credits del primo film).

David Leslie Johnson-McGoldrick, collaboratore ricorrente di Wanscriverà la sceneggiatura del film, mentre il regista e Peter Safran saranno co-produttori. Aquaman and the Lost Kingdom uscirà nelle sale americane il 16 dicembre 2022.