Matrix Reloaded film

Di recente la Warner Bros. ha finalmente annunciato il titolo ufficiale di Matrix 4, che sarà The Matrix: Resurrections. Tra le più grandi novità legate al nuovo attesissimo capitolo della celebre saga fantascientifica, non si può non citare l’assenza di Lilly Wachowski alla regia, che insieme alla sorella aveva diretto tutti i precedenti capitoli del franchise.

Ora, in una recente intervista con Entertainment Weekly, è stata proprio Lilly a spiegare finalmente i motivi per cui ha deciso di “chiudere” con la saga. Wachowski, che è una donna transgender, ha spiegato che parte della sua decisione di non tornare è stata influenzata in parte da motivazioni personali e in parte dai numerosi impegni lavorativi che l’hanno coinvolta negli ultimi anni, in riferimento non solo alle lavorazioni di Cloud Atlas e Jupiter Ascending, ma anche a quella della serie Sense8. 

“Avevo appena completato il mio percorso di transizione ed ero completamente esausto perché avevamo realizzato Cloud Atlas, Jupiter Ascending e la prima stagione di Sense 8 praticamente uno dopo l’altro”, ha spiegato Lilly. “Lavoravamo alla post-produzione di un progetto e parallelamente lavoravamo a quello successivo. Parliamo di oltre 100 giorni di riprese per ogni singolo progetto… e a questo si è aggiunto il mio coming out. Ero esausta. Il mio attorno a me stava crollando, proprio perché stavo uscendo dal mio guscio. Avevo bisogno di allontanarmi dall’industria e di riconnettermi con me stessa in quanto artista. Così ho deciso di tornare a scuola, di ricominciare a dipingere e altre cose del genere.”

Lilly ha poi aggiunto che il suo obiettivo era quello di focalizzarsi su nuovi sforzi creativi, piuttosto che andare a scoperchiare un qualcosa che conosceva già molto bene. “Lana aveva avuto un’idea per un altro film di Matrix”, ha spiegato. “Ne abbiamo parlato durante la morte dei nostri genitori. Se ne sono andati a cinque settimane di distanza l’uno dall’altro. C’era qualcosa nell’idea di tornare indietro e di essere di nuovo parte di qualcosa che avevo già fatto che, per me, non era piacevole. Stavo attraversando troppi cambiamenti e non volevo tornare su sentieri che avevo già percorso in passato. Volevo fare esattamente il contrario. Volevo lavorare a qualcosa di nuovo.”

Matrix 4 vedrà nel cast il ritorno di Keanu ReevesCarrie-Ann Moss e Jada Pinkett-Smith al fianco delle new entry Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Jonathan Groff, Jessica HenwickToby Onwumere e Christina Ricci. L’uscita nelle sale è fissata per il 22 dicembre 2021. Il nuovo capitolo del franchise sarà diretto da Lana Wachowski. La sceneggiatura del film è stata firmata a sei mani con Aleksandar Hemon e David Mitchell.