mission impossible

Una delle scene più iconiche del primo capitolo della saga di Mission: Impossible diretto da Brian De Palma stava per finire nel film perché Tom Cruise aveva alcune difficoltà a realizzarla.

In una serie di interviste che la star ha fatto con il regista e sceneggiatore Christopher McQuarrie in occasione dell’uscita in Blu-ray dell’edizione che celebrerà il 25esimo anniversario del film (via THR), Cruise ha spiegato che ci sono stati diversi problemi nella realizzazione della scena in cui veniva abbassato tramite un cavo nella camera blindata del quartier generale della CIA, principalmente a causa del fatto che non era in grado di mantenere il giusto equilibrio.

“Eravamo in ritardo e io continuavo a sbattere la testa. La sequenza non era convincente”, ha dichiarato l’attore, spiegando che alla fine chiese ai membri della troupe di infilargli delle sterline nelle scarpe per far sì che il peso fosse maggiormente bilanciato.

“Il regista Brian De Palma disse: ‘Facciamone un’altra, altrimenti tagliamo la scena’. Io risposi: ‘Ce la posso fare’. Così mi calai sul pavimento senza toccare terra. Ricordo di aver pensato: ‘Oh mio dio, non ho toccato il pavimento’. Ero immobile, continuavo a sudare e Brian continuava a girare.”

Cruise ha spiegato che ad un certo punto si rese conto che De Palma lo stava soltanto prendere in giro: il regista poi scoppiò a ridere e urlò “stop”. In un’altra sezione di interviste, Cruise ha spiegato che quando ha ricevuto la chiamata da parte di De Palma per Mission Impossible era rimasto bloccato in un ingorgo in Giappone in occasione della promozione di un altro film.

Le date di uscita di Mission Impossible 7 e 8

Nei prossimi due capitoli della saga di Mission ImpossibleTom Cruise tornerà nei panni di Ethan Hunt e Rebecca Ferguson in quelli di Ilsa Faust. I due film vedranno coinvolti anche Shea Whigham (Kong: Skull Island), Hayley Atwell (Captain America: Il primo vendicatore), Pom Klementieff (Guardiani della Galassia) e Esai Morales (Ozark). Christopher McQuarrie scriverà e dirigerà i film, che faranno il loro debutto nelle sale americane rispettivamente il 19 novembre 2021 e il 4 novembre 2022.