- Pubblicità -

Lo scorso febbraio è arrivata la notizia che J.J. Abrams sta lavorando ad un reboot di Superman, sempre per conto della Warner Bros., insieme al prolifico sceneggiatore Ta-Nehisi Coates. Al momento nessun attore è ancora collegato ufficialmente al progetto, ma è apparso subito chiaro che non sarebbe stato Henry Cavill a tornare nei panni dell’eroe kryptoniano.

Ora, un report di THR svela nuovi dettagli in merito alla nuova misteriosissima avventura dell’icona della DC sul grande schermo, specificando che WB sarebbe alla ricerca di un attore e di un regista neri: ciò conferma, dunque, le voci secondo cui il film avrà come protagonista un Superman nero. Inoltre, sembra che il film non sarà ambientato nel DCEU.

Non sarà quindi Abrams ad occuparsi della regia, nonostante il suo coinvolgimento in qualità di supervisore. Il lungo articolo di THR cita anche i primi nomi che potrebbero accaparrarsi la regia: tra questi, figurano Steven Caple Jr. (Creed II), Regina King (One Night in Miami), Shaka King (Judas and the Black Messiah) e J.D. Dillard.

Tuttavia, la fonte precisa che Coates consegnerà la sceneggiatura allo studio soltando a dicembre, quindi è altamente probabile che passerà anche del tempo prima che venga ufficializzato il regista del film. Sempre in base a quanto si legge nel report, pare che Coates stia lavorando ad una versione del personaggio molto più fedele ai fumetti originali.

Il Superman nero più celebre dei fumetti è indubbiamente Calvin Ellis, ma al momento non sappiamo se sarà davvero lui il personaggio al centro della storia del nuovo film. La speranza è di avere quanto prima nuovi aggiornamenti ufficiali in merito. Ricordiamo che il reboot di Superman rappresenta il terzo progetto WB/DC supervisionato da J.J, Abrams, che sta già curando Justice League Dark e la serie reboot di Constantine.

- Pubblicità -