The Batman

Nonostante il film includa molti personaggi antagonisti dell’Uomo Pipistrello, c’è un modo molto chiaro in cui la produzione di The Batman ha evitato il “sovraffollamento”. Il film d’esordio di Robert Pattinson nei panni del Cavaliere Oscuro è destinato a presentare al pubblico una serie di cattivi di Gotham City. Questi includono Catwoman (Zoe Kravitz), Penguin (Colin Farrell), Carmine Falcone (John Turturro) e una rivisitazione dell’Enigmista fatta da Matt Reeves su immagine del killer Zodiac, interpretato da Paul Dano.

 
 

Tuttavia, nonostante il grande cast di personaggi, The Batman presenterà quella che sembra essere una storia intima ambientata durante il secondo anno di Bruce Wayne come Guardiano di Gotham, un’ambientazione perfetta per la narrativa incentrata sul noir che Reeves ha promesso fin dall’inizio.

La sinossi ufficiale di The Batman rilasciata dalla Warner Bros rivela che il film mostrerà il disilluso e arrabbiato Batman di Pattinson che indaga su un inquietante mistero che ha terrorizzato Gotham. Questa sinossi sottolinea anche il comportamento violento di Batman e la presa di coscienza che non è migliore dei criminali che sta fermando. Il riassunto piuttosto dettagliato ha continuato a descrivere una serie di indizi che condurranno Batman attraverso il mondo sotterraneo di Gotham, dove affronterà la Catwoman di Selina Kyle e una galleria di ladri che si rifugiano nel ventre criminale della città. Questo indica un film che potenzialmente corre il rischio di essere molto sovraffollato.

Un film con quattro cattivi notevoli è ancora relativamente raro nel genere dei supereroi perché si ha spesso difficoltà a bilanciarne le trame. Questa difficoltà può essere evidenziata in film come Spider-Man 3, The Amazing Spider-Man 2 e Batman & Robin. Questi film hanno sofferto a causa del fatto che i loro cattivi erano sottosviluppati e messi sfruttati solo per aggiungere spettacolarità, sacrificandone la potenzialità narrativa.

Fortunatamente, Matt Reeves sembra aver capito come incorporare al meglio più cattivi. Usando questi personaggi in capacità minori e integrandoli nella missione principale del Cavaliere Oscuro, The Batman eviterà di sentirsi troppo sovraffollato. Potrebbe benissimo rivelarsi che ogni cattivo servirà ciascuno all’indagine di Batman in un modo unico, rendendolo parte di una trama più ampia piuttosto che avere il suo spazio nella storia principale, ma questo impedirebbe comunque al film di risultare sovraffollato.

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.