what if

Nell’episodio finale della prima stagione di What If…? abbiamo visto l’Osservatore mettere insieme una squadra di eroi provenienti dagli universi esplorati negli episodi precedenti, al fine di contrastare la minaccia dell’Ultron potenziato dalla Gemme dell’Infinito, i cosiddetti Guardiani del Multiverso.

 

Tra i suoi membri figurano Captain Carter (apparsa nel primo episodio), T’Challa Star Lord (apparso nel secondo episodio), Killmonger (apparso nel sesto episodio), Party Thor (apparso nel settimo episodio) e persino una variante di Gamora che nel suo universo ha ucciso Thanos e fatto squadra con Tony Stark. Ma da dove spunta fuori questa versione alternativa della figlia adottiva del Titano Pazzo, considerato che non era apparsa in nessuno degli episodi precedenti?

Il mistero è stato presto svelato da Den of Geek: in realtà, la prima stagione di What If…? doveva essere composta da 10 episodi (e non da 9). L’episodio “fantasma” doveva essere dedicato proprio a Gamora: l’evento Nexus al centro della storia doveva essere il fatto che Iron Man, dopo la battaglia con i Chitauri vista in The Avengers, non sarebbe riuscito ad attraversare in tempo il portale, finendo alla deriva nello spazio, per approdare poi su Sakaar.

Purtroppo, per motivi legati al Covid-19 e per questioni di budget, l’episodio su Gamora è stato sacrificato, ma il regista dello show Bryan Andrews ha già confermato che verrà inserito nella seconda stagione.