the batman
- Pubblicità -

Come riportato da GamesRadar, Robert Pattinson si è seduto con Total Film per discutere del suo primo ruolo da supereroe, Batman, e di cosa pensava del personaggio. Parlando del motivo per cui il suo Bruce Wayne alla fine diventa Batman, la star ha parlato del trauma che ha il suo personaggio e di come è alimentato dalla tragedia. Alla fine, Pattinson crede che il suo Bruce Wayne si rivolga all’essere un vigilante come fosse una “autoterapia”.

“Ha questo enorme trauma dentro di sé e ha costruito questo intricato meccanismo psicologico per gestirlo. È come un’autoterapia davvero, davvero, davvero pessima, che alla fine lo ha portato a diventare Batman, una sorta di auto-aiuto.”

The Batman: trailer ufficiale del film con Robert Pattinson

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.

- Pubblicità -